Parcheggi pubblici a Monaco: la sorpresa delle nuove tariffe

Se tra i lettori di QE-MAGAZINE abbiamo qualche persone che ha un abbonamento ai parcheggi pubblici di Monaco potrebbe essere sfuggita una piccola ma significativa modifica del contratto che vorrebbe punire chi lascia la propria vettura negli stalli senza muoverla nel corso del mese

In Italia, come a Monaco, esiste un modo per rendere ufficiale una norme emanata dagli organi dello Stato: basta pubblicarla sulla Gazzetta ufficiale o, nel caso del Principato, sul Journal de Monaco. Sull’edizione del 18 dicembre, senza che gli utenti ne fossero stati informati in occasione della consueta trasmissione della fattura, cartacea o digitale, è stata sancita una maggiorazione di 60 euro a carico di chi lascia il proprio veicolo senza mai uscire dal parcheggio abituale. La notizia, non accolta affatto bene da nessuno, come si prevedeva, ha generato polemiche tanto che l’amministrazione monegasca ha ritenuto spiegare a posteriori la ragione della sua decisione. Lo ha fatto, stranamente, nella giornata di sabato 27 febbraio 2021, con un comunicato stampa pubblicato anche sui social, nel quale è spiegato come la misura abbia voluto colpire le cosiddette “auto a ventosa”. Peccato aver pensato di chiarire la questione dopo qualche mese della effettiva entrata in vigore della legge monegasco, soprattutto perché, ricordiamolo, la tessera per accedere ai parcheggi pubblici da diritto ad utilizzare tutti i mezzi pubblici gratuitamente. Qui di seguito il testo tradotto per voi

Ogni anno, il servizio di parcheggio pubblico rivaluta la tariffazione di tutti i suoi parcheggi. servizi orari e abbonamenti che siano “residenziali” giorno & notte, giorno lavorativo, professionisti, due ruote, eccetera. Nel 2021, è stato deciso che gli abbonati potrebbero avere, sul totale del montante da pagare, un supplemento mensile di 60 euro se il loro veicolo parcheggiato non si è mosso per un mese. Concretamente, questa tassa aggiuntiva si rivolge alle persone che hanno sottoscritto un abbonamento residenziale diurno e notturno a 106 euro, dando diritto a un posto non occupato, lasciando così il veicolo permanentemente fermo, trasformando lo stazionamento in un parcheggio pubblico in uno “spazio riservato”. Solo nel gennaio 2021, quasi 400 veicoli sono stati colpiti da questa misura interessati ma il numero potrebbe aumentare. Queste auto sono di proprietà di proprietari residenti che posseggono minimo due o più veicoli. Pertanto il Governo di Monaco sta quindi prendendo misure per lottare contro le macchine ‘a ventosa’. Infatti, un veicolo in circolazione, permette di rilasciare lo stallo a favore di un altro utente. Questa rotazione è essenziale, inoltre, per fornire un servizio di qualità a tutti gli utenti dei parcheggi pubblici. Oggi, tutti i parcheggi pubblici del Principato offrono 17.000 posti auto e nonostante questa sia una grande offerta, il Servizio di Parcheggio Pubblico ha più di 6.000 richieste di abbonamenti residenziali in lista d’attesa. Come ha sottolineato Eric Sciamanna, capo del Dipartimento Parcheggi Pubblici: “la missione quotidiana delle squadre di parcheggi pubblici è di essere al servizio del maggior numero di persone, l’esempio dei possessori di queste auto che non si muovono mai vanno contro questo principio.” Infine si precisa che questa tariffa aggiuntiva riguarda solo gli abbonamenti a “posti liberi”, e non riguarda in nessun caso i residenti statali che beneficiano di un posto fisso ben identificato. Infine gli automobilisti che usano la loro auto un massimo di 15 volte al mese non sono interessati e ricevono anche uno sconto di 10 euro.

QE MAGAZINE #2 2021

QE-MAGAZINE è il primo ed unico settimanale – ed ora mensile – digitale in italiano del Principato di Monaco FacebookInstagram e Twitter) che propone anche una versione stampabile del magazine digitale ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta. Da seguire anche i video del canale YOUTUBE MonteCarloBlog

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this. Informations légales et Protection des données personnelles Editeur du site : AMP Monaco, Entreprise individuelle de Maria BOLOGNA, immatriculée au RCI de Monaco sous N°07P07271 dont le siège social est situè 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX. NIS 9003 B 14839 N° Intracommunautaire FR 30 00007062 2 Hébergeur du site : REGISTER.IT Directeur de la publication : Maria BOLOGNA Informations nominatives Dans le cadre de ses activités et conformément à la législation en vigueur sur la Protection des Informations Nominatives sur Monaco (Loi n° 1.165, du 23 décembre 1993, modifiée), AMP Monaco s’engage à assurer la protection et la confidentialité des données à caractère personnel des utilisateurs de ses services, ainsi qu’à respecter leur vie privée. Cepandent, en applicant ce réglementation en matière de protection des informations nominatives vous concernant, vous disposez également d’un droit individuel d’opposition, d’accès et de rectification. Vous pouvez exercer ces droits en adressant votre demande, en ligne via le portail www.qe-magazine.com ou par courrier postal adressé à AMP Monaco, Service Client - 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX

Close