• Senza categoria

Ospedale di Monaco: sempre più performante…

L’ospedale di Monaco, noto come il CHPG (Centre Hospitalier Princesse Grace) ospita al suo interno un numero impressionante di attrezzature all’avanguardia. E proprio giovedì 16 gennaio in mattinata, in occasione della consueta cerimonia degli auguri per il nuovo anno, il Sovrano monegasco, SAS il Principe Alberto II, ha avuto modo di verificarlo personalmente visitando l’appena rinnovato dipartimento Otorinolaringoiatra e due nuovi scanner particolarmente efficienti – uno diagnostico, l’altro per l’attività interventistica. Del resto con oltre 80.000 pazienti trattati nel 2019 ed un tasso di soddisfazione equivalente al 99,4% in merito ai trattamenti ricevuti , il CHPG contempla la presenza di oltre 200 medici, 242 paramedici a tempo determinato e 2.296 dipendenti a tempo indeterminato, rendendola una struttura sanitaria particolarmente efficace.

Benoîte de Sévelinges (foto, copyright Manuel Vitali, Direction de la Communication)

Ne è convinta in particolare la sua direttrice, Benoîte de Sévelinges, che illustrando il bilancio 2019 davanti alle massime autorità locali, al personale medico e paramedico e la stampa, ha affermato: “L’ospedale di Monaco, il CHPG, offre alte prestazioni, è dotato di attrezzature all’avanguardia e professionisti particolarmente competenti, ma rimane comunque un riferimento come complesso sanitario pubblico al servizio dei residenti del Principato di Monaco e dei paesi circostanti. Qui la gamma di cure verrà ampliata con nuove attività, alcune delle quali sono così eccezionali da essere offerte solo in alcuni centri internazionali, mentre altre rispondono a una domanda di assistenza locale.”. Tra i dati rilevati, tutti in crescita: le ammissioni, che sono aumentate del 3,5%; l’attività chirurgica +2%; check-up +20%. Quanto invece all’anno in corso, oltre a nuovi reparti ed importanti ristrutturazioni, anche qui la trasformazione digitale è predominante: oltre ad un sito web performante con la possibilità di prenotare direttamente on line, anche un’applicazione ‘ My CHPG’ ed una serie di servizi di assistenza strutturati ed a misura del paziente. “La vostra è una missione bella e nobile, che richiede abnegazione. Ve ne sono grato e con me il mio Governo che è particolarmente vicino a questo istituto” ha concluso SAS il Principe Alberto II nel suo intervento, a cui è seguito un ricco buffet.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
Privacy Policy Cookie Policy