Il Governo di Monaco riprogetta il sito LEGIMONACO

Nella giornata del 22 aprile, il ministro di Stato Pierre Dartout ha ricevuto nella sua residenza, a Monaco Ville, Guillaume Deroubaix e Mathieu Balzarini, rispettivamente vice direttore generale e direttore delle tecnologie e dei sistemi informativi di un importante gruppo francese, invitati nel Principato per discutere il lancio del progetto di revisione del sito web di Légimonaco.

 ©Direction de la Communication  Michael Alesi

Dal 2008, il sito LEGIMONACO è l’interfaccia pubblica della politica governativa nella diffusione sul web di principi espressi nel diritto monegasco. Al suo interno troviamo , cliccando negli appositi spazi, i codici monegaschi e i principali testi legislativi e regolamentari aggiornati. Inoltre questo sito permette anche di consultare la giurisprudenza delle Corti e dei Tribunali del Principato di Monaco.
Per assicurare la progettazione e la realizzazione del futuro Légimonaco, il Governo monegasco, seguendo l’esempio di aziende specializzate nell’editoria giuridica, ha scelto di associarsi alle strategie presentante da una nota azienda francese (il gruppo LexisNexis) che a sua volta si appoggia ad un’altra società informatica ( la Sword) in quanto, come recita la nota ‘è già nota per aver lavorato in progetti analoghi in Francia e Lussemburgo’.

La grafica della homepage dell’attuale sito di LEGIMONACO

La consegna di una prima versione del sito monegasco è prevista per la fine del 2022. A margine della riunione, il ministro di Stato Dartout ha detto che, “è essenziale rendere la legge accessibile a tutti perché governa naturalmente la nostra vita quotidiana. Grazie ai fondi necessari votati dal Consiglio Nazionale, il Governo monegasco intende offrire uno strumento digitale all’avanguardia ed un motore di ricerca ad alte prestazioni, nuovi contenuti e funzionalità migliorate rispetto al caratteristiche rispetto alla versione attuale, al fine di soddisfare meglio le esigenze dei professionisti legali e professionisti e il pubblico in generale”. Il governo ha anche voluto coinvolgere il Dipartimento dei Servizi Giudiziari nel progetto per la sezione dedicata alle decisioni dei tribunali. Per Arnaud Hamon, direttore degli affari legali e referente per questa iniziativa, con la revisione generale del sito di Légimonaco è possibile finalizzare una più efficace diffusione con l’ambizione di diffondere meglio il diritto monegasco. Si sottolinea comunque che l’accesso alla legge è essenziale in una società democratica e fa parte della nozione stessa di quello che si considera Stato di diritto. Il progetto Légimonaco rientra tra gli obiettivi della Transizione Digitale, iniziativa a larga applicazione intrapresa dal Governo del Principe di Monaco per migliorare l’attrattiva del Principato.

QE-MAGAZINE #3 Marzo 2021

QE-MAGAZINE è il primo ed unico settimanale – ed ora mensile – digitale in italiano del Principato di Monaco FacebookInstagram e Twitter) che propone anche una versione stampabile del magazine digitale ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta. Da seguire anche i video del canale YOUTUBE MonteCarloBlog

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this. Informations légales et Protection des données personnelles Editeur du site : AMP Monaco, Entreprise individuelle de Maria BOLOGNA, immatriculée au RCI de Monaco sous N°07P07271 dont le siège social est situè 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX. NIS 9003 B 14839 N° Intracommunautaire FR 30 00007062 2 Hébergeur du site : REGISTER.IT Directeur de la publication : Maria BOLOGNA Informations nominatives Dans le cadre de ses activités et conformément à la législation en vigueur sur la Protection des Informations Nominatives sur Monaco (Loi n° 1.165, du 23 décembre 1993, modifiée), AMP Monaco s’engage à assurer la protection et la confidentialité des données à caractère personnel des utilisateurs de ses services, ainsi qu’à respecter leur vie privée. Cepandent, en applicant ce réglementation en matière de protection des informations nominatives vous concernant, vous disposez également d’un droit individuel d’opposition, d’accès et de rectification. Vous pouvez exercer ces droits en adressant votre demande, en ligne via le portail www.qe-magazine.com ou par courrier postal adressé à AMP Monaco, Service Client - 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX

Close