• Senza categoria

Emergenza Covid19: il Principe Alberto di Monaco approva l’attesa commissione mista

E’ stata un inizio settimana decisamente intenso per il Presidente del Consiglio Nazionale di Monaco, Stéphane Valeri. Dopo la riunione straordinaria a cui, giovedì scorso, hanno partecipato i membri del Governo -ed il nulla di fatto che ne è seguito-, Valeri si è rivolto direttamente al Sovrano di Monaco, indirizzandogli una lettera aperta siglata dai 24 eletti dell’Emiciclo. A lui ha ribadito la necessità di formare una commissione mista per gestire l’emergenza del Covid 19. E la risposta non si è fatta attendere molto…

Lavoriamo insieme per il nostro paese, non c’è tempo da perdere“. Monaco, paese esemplare sembra sia particolarmente complicato da governare, soprattutto quando si cerca di far coesistere due istituzioni precise: il Governo che mira all’azione senza mediazione; ed il Consiglio Nazionale di Monaco i cui rappresentanti sono eletti dai cittadini monegaschi, che cercano di interpretare le esigenze dei suoi residenti. Alla fine, come già avvenuto in passato, compito del suo Sovrano è trovare l’equilibrio. E’ lui che deve rivestire l’abito dell’arbitro ideale, di colui che trancia e passa ai fatti. La lettera che gli è stata inviata nella giornata del 23 marzo, il cui tenore è ispirato a quello indirizzata al Governo di Monaco, ha però già la sua risposta: nei prossimi giorni, presieduta dal Primo Ministro Serge Telle, sarà firmata la creazione una commissione, o meglio ‘un gruppo congiunto’ per affrontare al meglio la crisi legata alla COVID19.

“È urgente che il Governo e il Consiglio nazionale, ciascuno nel proprio ruolo costituzionale e nell’ambito delle rispettive prerogative, lontano da ogni desiderio di cogestione, lavorino insieme”, leggiamo nel testo qui di fianco. Ma se il Governo di Serge Telle è considerato l’unico responsabile dell’attuazione dei provvedimenti e delle misure indirizzate ai residenti, perché non c’è concertazione? Spegnendo ogni polemica – lo ha nuovamente ribadito Valeri anche sul canale nazionale, nella serata del 23 marzo – con la creazione di questo atteso ‘gruppo misto’ del COVID19, composto da alcuni membri del Consiglio Nazionale, dalla semplice azione si dovrebbe passare ad una velocità superiore per il bene del Principato. Ebbene, poco dopo giunge l’attesa risposta firmata dal Principe di Monaco. Più reattivo di così…

Foto SAS il Principe Alberto II di Monaco (G.Luci/Palais Princier)

S.A.S. il Principe Sovrano ci ricorda che in questo periodo di crisi sanitaria, che richiede l’unità nazionale, le Istituzioni devono continuare ad operare in conformità con la Costituzione, di cui è garante, e lontano da qualsiasi controversia. Il suo Governo è più che mai mobilitato per gestire una delle crisi più gravi che il Principato ha dovuto affrontare dai tempi del Seconda Guerra Mondiale. Tuttavia, avendo preso conoscenza della lettera aperta che gli è stata inviata dai membri eletti del Consiglio Nazionale di Monaco, S.A.S. il Principe si compiace del fatto che il suo messaggio del 19 marzo sia stato ascoltato dall’Assemblea che desidera portare il suo contributo nel rigoroso quadro delle sue competenze costituzionali. Il Consiglio nazionale di Monaco ha il suo posto nella lotta contro questa epidemia. Ecco perché, come annunciato il 19 marzo scorso su proposta del suo Governo, S.A.S. il Principe ha accettato la creazione, firmando nei prossimi giorni un Ordine Sovrano, di un comitato misto d’orientamento per il COVID-19, presieduto dal Ministro di Stato, in cui i rappresentanti del Consiglio Nazionale saranno strettamente informati di tutte le decisioni prese o da prendere in futuro secondo il Suo Governo. Naturalmente, in questa occasione, il Consiglio sarà in grado di formulare le sue proposte. Consapevoli delle conseguenze di questa crisi sanitaria il Sovrano Principe desidera riaffermare il suo impegno indefettibile per la vita di ciascuno di noi e che vengano attuate tutte le disposizioni necessarie. Accoglie con favore la piena mobilitazione del personale dei Servizi dello Stato e del Comune, il corpo medico e sanitario, la sicurezza, nonché il lavoro dei volontari. Oggi è il tempo dell’azione, della solidarietà e dell’unità.

QE-MAGAZINE 2020 #10

QE-MAGAZINE è l’unico settimanale digitale in italiano del Principato di Monaco (FacebookInstagram e Twitter). Alla versione gratuita affianca anche una versione stampabile del magazine destinata ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta. Da seguire anche i video del canale MONTECARLOBLOG

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
Privacy Policy Cookie Policy