Consiglio Nazionale di Monaco: richieste misure immediate al Governo

Il Presidente del Consiglio Nazionale di Monaco, Stéphane Valeri, vista la reticenza del Governo di Monaco (la cui conferenza si è svolta via Skype alle 17h30 ma solo per poche testate locali) a concertare una unica politica per fronteggiare l’emergenza #Covid19 , si è espresso oggi pomeriggio attraverso una diretta Facebook che vi consiglio di vedere vivamente cliccando qui

In un ora circa, nell’emiciclo monegasco sono risuonate forte le dichiarazioni dei vari consiglieri, tutte modulate all’unisono per ricordare quanto sia necessaria la coesione tra le istituzioni di Monaco. Da tutto questo, comunque, è emersa la volontà voler creare una ‘Cellula di Crisi’ che deve essere presieduta da SAS il Principe Alberto II di Monaco e a cui il Presidente Valeri così come il Sindaco di Monaco, Georges Marsan, ne dovrebbero far parte. E, la cosa più importante, l’invio della lettera indirizzata e firmata da tutti i 24 consiglieri in cui si convoca una riunione straordinaria per riuscire a stimolare un dibattito con i rappresentanti del Governo di Monaco. Con ogni probabilità la tenuta della stessa, da organizzare entro tre giorni dal ricevimento, potrà essere programmata giovedì e, con l’occasione, all’ordine del giorno potranno essere affrontati problemi come quello del telelavoro – applicato ovunque sia possibile; la protezione delle categorie protette e degli anziani; chiusura temporanea dei cantieri di Monaco per evitare la promiscuità; la messa a disposizione dei parcheggi pubblici in forma gratuita, per evitare l’uso di mezzi pubblici; e la normalizzazione di tutta una serie di misure a disposizione dei commercianti, attività imprenditoriali e servizi gravemente colpiti dalla crisi del #coronavirus.

“Nessuno sarà lasciato indietro, ha detto Valeri e ribadito dai consiglieri presenti che si preoccupano,a ragione, di trovare le risorse finanziare per sostenere le imprese di Monaco che ne faranno richiesta. Tuttavia la questione sanitaria, ossia stoppare la propagazione del virus, rimane prioritaria. “Come avete capito, siamo tutti uniti qui nel Consiglio nazionale, insieme al nostro Sovrano Principe in questa complicata crisi senza precedenti. Il nostro modello economico e sociale, come ho detto, è unico al mondo. Non abbiamo debiti pubblici, abbiamo un grande fondo di riserva a cui possiamo attingere, ma non dubito che potremo superare insieme questo periodo che rimarrà per sempre inciso nei nostri ricordi. Il Consiglio nazionale di Monaco – ha detto il Presidente Valeri alla fine di tutti gli interventi – contribuisce e contribuirà con tutta la sua energia”. E Valeri, ricordando che se la vicina Francia, con cui condivide le frontiere doganali, decidesse di chiuderle Monaco non potrà fare altro che prenderne atto, ha aggiunto:Mi appello ancora una volta alla responsabilità e al senso civico di ognuno di noi. Non c’è nessun problema di approvvigionamenti alimentari. Non c’è bisogno di farsi prendere dal panico ma abbiamo bisogno che tutti siano solidali ed efficaci, sia nei gesti che nei comportamenti barriera al fine di fermare la progressione di questa pandemia”. A Monaco come altrove, comunque, queste sono le regole basilari…

QE-MAGAZINE è l’unico settimanale digitale in italiano del Principato di Monaco (FacebookInstagram e Twitter). Alla versione gratuita affianca anche una versione stampabile del magazine destinata ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta. Da seguire anche i video del canale MONTECARLOBLOG

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this. Informations légales et Protection des données personnelles Editeur du site : AMP Monaco, Entreprise individuelle de Maria BOLOGNA, immatriculée au RCI de Monaco sous N°07P07271 dont le siège social est situè 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX. NIS 9003 B 14839 N° Intracommunautaire FR 30 00007062 2 Hébergeur du site : REGISTER.IT Directeur de la publication : Maria BOLOGNA Informations nominatives Dans le cadre de ses activités et conformément à la législation en vigueur sur la Protection des Informations Nominatives sur Monaco (Loi n° 1.165, du 23 décembre 1993, modifiée), AMP Monaco s’engage à assurer la protection et la confidentialité des données à caractère personnel des utilisateurs de ses services, ainsi qu’à respecter leur vie privée. Cepandent, en applicant ce réglementation en matière de protection des informations nominatives vous concernant, vous disposez également d’un droit individuel d’opposition, d’accès et de rectification. Vous pouvez exercer ces droits en adressant votre demande, en ligne via le portail www.qe-magazine.com ou par courrier postal adressé à AMP Monaco, Service Client - 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX

Close