Vienna, 91a Assemblea Generale dell’Interpol: tra i partecipanti anche il Principato di Monaco

La 91ª Assemblea generale di INTERPOL si è tenuta a Vienna, in Austria, dal 28 novembre al 1° dicembre 2023.Tra i partecipanti anche il Principato rappresentato da una delegazione guidata da Patrice CELLARIO, Consigliere di Governo-Ministro dell’Interno e composta da Richard MARANGONI, Controllore Generale responsabile della Direzione della Pubblica Sicurezza e Capo dell’Ufficio Centrale Nazionale di INTERPOL a Monaco, Jean-François MIRIGAY, Capo della Divisione Investigazione Criminale, e Olivier JUDE, Capo della Sezione Cooperazione Internazionale e Criminalità Informatica.

In un comunicato inviato recentemente alla nostra redazione apprendiamo che il Principato di Monaco, che è stato all’origine della creazione della prima riunione internazionale di polizia criminale nel 1914, ha reso omaggio a INTERPOL, che celebra il centenario della sua fondazione nel 2023, e alle sue attività. La cooperazione internazionale tra i servizi di polizia è diventata una parte essenziale del sistema per mettere fuori gioco i criminali. Il lavoro a Vienna, in particolare, si è concentrato sull’implementazione di tutti gli strumenti necessari per costruire una forza di polizia internazionale. Questa forza è progettata per identificare e arrestare i criminali attraverso operazioni su larga scala per combattere la criminalità organizzata, il traffico di droga, la tratta di esseri umani, il finanziamento del terrorismo e la criminalità informatica. Il ruolo dell’Ufficio centrale nazionale di INTERPOL a Monaco rimane essenziale nella prevenzione del crimine, dato che gli scambi operativi nel 2023 hanno portato a numerosi arresti nell’ambito di questa cooperazione internazionale. INTERPOL è la più grande organizzazione internazionale di polizia al mondo, con 194 Paesi membri. Il suo obiettivo è quello di consentire alle forze di polizia di tutto il mondo di lavorare insieme per rendere il mondo più sicuro. Nelle foto spiccano, in particolare, i componenti dela delegazione monegasca composta da (da sinistra a destra) : Olivier JUDE, Capo della Cooperazione internazionale e della lotta alla criminalità informatica, Jean-François MIRIGAY, Capo della Divisione di polizia giudiziaria, Patrice CELLARIO, Consigliere del Governo presso il Ministero della Giustizia, e Richard MARANGONI, Richard MARANGONI, Controllore Generale incaricato della Direzione della Pubblica Sicurezza e Capo dell’Ufficio Centrale Nazionale di INTERPOL a Monaco. Nelle altre, invece: il Presidente di INTERPOL, Ahmed Nasser AL-RAISI, che presenta la targa commemorativa dei 100 anni di INTERPOL 1923-2023, Presidente di INTERPOL insieme a Patrice CELLARIO. Nell’ultima, invece, spicca Gerhard KARNER, Ministro dell’Interno austriaco, che riceve la medaglia per la commemorazione dei 120 anni della Pubblica Sicurezza a Monaco, insieme a Patrice CELLARIO, Richard MARANGONI

QE-MAGAZINE

QE-MAGAZINE è il primo ed unico periodico digitale in italiano del Principato di Monaco  (FacebookInstagram e Twitter) che propone anche una versione stampabile del magazine digitale ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta. Seguiteci anche su nostro canale YOUTUBE MonteCarloBlog e anche sul nostro canale Telegram Monaco Pocket

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
Privacy Policy Cookie Policy