Principato di Monaco: in attesa del Monte-Carlo Gala for Planetary Health…

Lo scorso sabato 19 settembre 2020, in occasione della World CleanUp Day, un centinaio di persone si sono mobilitate nel Principato, in particolare nel quartiere di Monaco-Ville, per raccogliere i rifiuti e sensibilizzare l’opinione pubblica su questo tema così caro al suo Sovrano. L’evento è stato organizzato su iniziativa di Sébastien Uscher, fondatore dell’associazione “Stand up for the planet”, in collaborazione con il Comune di Monaco, il Décathlon Monaco, la Missione del Governo monegasco per la transizione energetica, la Société Monégasque d’Assainissement (SMA) e gli Eco-Angel (Stars’N’Bars).

Come l’anno scorso, S.A.S. il Principe Alberto II, questa volta non da solo ma affiancato dai piccoli figlioli, il Principe ereditario Jacques e la Principessa Gabriella, è sceso in campo per dare l’esempio come informale e moderno Capo di Stato ‘ecoresponsabile’ partecipando alla marcia per i vicoli di Monaco-Ville e raccogliendo i rifiuti insieme all’iniziatore del progetto, Sébastien Uscher, Marjorie Crovetto, Assessore all’Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile e Annabelle Jaeger Seydoux, Direttore della Missione per la Transizione Energetica. Questa seconda marcia ‘ecologica’ urbana – lo scorso anno, ricordiamo, il tragitto interessato all’iniziativa partiva dallo Stars’N’Bars ed il Larvotto, n.d.r. – ha permesso di raccogliere 210 chilogrammi di rifiuti: 4.800 mozziconi di sigarette, una grande quantità di bottiglie di plastica e vetro, lattine ma anche cannucce e maschere. Tuttavia il numero dei partecipanti è stato ridotto, soprattutto a causa della crisi sanitaria che ha imposto il rigoroso rispetto dei gesti di barriera (maschere e gel idroalcolico a disposizione dei partecipanti). Al termine della manifestazione, tutti i rifiuti intercettati sulle strade monegasche sono stati pesati nella Corte d’Onore del Municipio di Monaco prima di essere selezionati e distribuiti in tre contenitori forniti dalla Société Monégasque d’Assainissement.

Lavori in corso per l’allestimento dell’area destinata ad accogliere il Galà organizzato dalla Fondazione Principe Alberto II di Monaco

Intanto, proseguono fino al 27 settembre molte iniziative promosse dalla Fondazione Principe Alberto II di Monaco e i suoi partner, lo Yacht Club di Monaco, la Société des Bains de Mer, l’Istituto Oceanografico, il Monaco Yacht Show, il Nuovo Museo Nazionale di Monaco e il Monaco Private Label: le diverse entità monegasche, infatti, uniscono le loro forze per rafforzare il messaggio di eco-responsabilità in occasione del prossimo Monte-Carlo Gala for Planetary Health atteso sulle terrazze dell’Opera il 24 settembre sera. Al centro degli incontri e conferenze organizzati in questa settimana svettano tematiche d’attualità come la salute umana e quella dello stesso pianeta Terra.

E’ evidente che questo comune sforzo rivela come, per il Principato di Monaco ed il suo Governo, ci sia una forte propensione a stimolare e sostenere l’attrattiva del Principato, la sua attività alberghiera e la sua economia gravemente influenzata dalla pandemia che non ha permesso nemmeno lo svolgimento del Monaco Yacht Show, sempre nel rispetto delle norme sanitarie dell’amministrazione locale. Per questa ragione, anche per assistere alle 3 proiezioni dei documentari (Reef Rescue; Sea of Shadows; Coronavirus, la pandemia e il pangolino) in calendario nei prossimi giorni nell’ambito del Jackson Wild Festival, in programma sulla terrazza dello Yacht Club e a margine della conclusione delle tra giornate della Monaco, Capitale du Yachting Experience, non aperte al pubblico ma la cui partecipazione richiede comunque l’iscrizione obbligatoria . Ed intanto, in attesa di vedere l’esposizione organizzata a Villa Paloma, dedicata a Mirò – un suo quadro sarà messo all’asta il 24 p.v. , n.d.r. – qui il link per vedere il video del Monte-Carlo Gala for the Global Ocean 2019 organizzato dalla Fondazione Principe Alberto II di Monaco.

QE MAGAZINE 2020 #25

QE-MAGAZINE è il primo ed unico settimanale digitale in italiano del Principato di Monaco (FacebookInstagram e Twitter) che propone anche una versione stampabile del magazine digitale ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta. Da seguire anche i video del canale YOUTUBE MonteCarloBlog

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this. Informations légales et Protection des données personnelles Editeur du site : AMP Monaco, Entreprise individuelle de Maria BOLOGNA, immatriculée au RCI de Monaco sous N°07P07271 dont le siège social est situè 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX. NIS 9003 B 14839 N° Intracommunautaire FR 30 00007062 2 Hébergeur du site : REGISTER.IT Directeur de la publication : Maria BOLOGNA Informations nominatives Dans le cadre de ses activités et conformément à la législation en vigueur sur la Protection des Informations Nominatives sur Monaco (Loi n° 1.165, du 23 décembre 1993, modifiée), AMP Monaco s’engage à assurer la protection et la confidentialité des données à caractère personnel des utilisateurs de ses services, ainsi qu’à respecter leur vie privée. Cepandent, en applicant ce réglementation en matière de protection des informations nominatives vous concernant, vous disposez également d’un droit individuel d’opposition, d’accès et de rectification. Vous pouvez exercer ces droits en adressant votre demande, en ligne via le portail www.qe-magazine.com ou par courrier postal adressé à AMP Monaco, Service Client - 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX

Close