Principato di Monaco: i Cinquini alla conquista della Rocca

Eran tutte anzianotte, colorate e divertenti le piccole regine a quattro ruote, le inimitabili che per un giorno hanno conquistato tutto il Principato di Monaco. Ma nessuna di loro, a onor del vero, aveva la pretesa di essere la più bella del reame perché tutte concorrevano per sfilare con grazia, strappare un sorriso ai passanti e per accaparrarsi una delle tre coppe in palio assegnate poi alla più elegante, la più vecchia e quella che veniva da più lontano.

Come accade in tutte le belle storie con un lieto fine, in questo Primo meeting Internazionale di Monaco Fiat 500, tenutosi con il patrocinio dell’Ambasciata d’Italia a Monaco e la collaborazione del Comune monegasco, a trionfare è stata la voglia di stare insieme: erano famiglie di amici, appassionati della Cinquina che valeva la pena raggrupparsi in sicurezza tutte insieme sulla spianata del Porto Ercole, nel cuore del Principato. E, diventate attrazione per un’intera giornata, non potevano che catturare lo sguardo stupito dei turisti che per un attimo hanno smesso di fotografare le solite supercar per concentrarsi sui dettagli di queste signorine evergreen.

Dalla visita del Sovrano che non ha mancato all’appuntamento di primo mattino, alla parata in giro per le strade di Monaco fino alla premiazione che ha consacrato al termine della giornata di sabato 17 luglio i tre proprietari delle iconiche Cinquine, il tempo è letteralmente volato .

Il primo meeting internazionale organizzato dal team diretto da Massimo Peleson, presidente del club 500 Monte Carlo creato nel 2017 dalle ceneri di un’altra associazione (quella che aveva coordinato nel dicembre 2010 un raduno a profitto per Les Enfants de Frankie) è sicuramente un evento ben riuscito perché, benché si sia svolto in un periodo non facile come questo, ha avuto il merito di mobilitare attivamente una quarantina di vetture e relativi proprietari di Fiat 500 storiche.

Parata di dicembre 2010

Riunite tutte in fila, le piccole vetture, tirate a lucido e, in alcuni casi, con qualche accessorio in più rispetto alla versione originale, hanno in qualche modo sussurrato a chiunque fosse attendo ad ascoltare, la storia della rinascita italiana, quella che dal Dopoguerra fino al boom economico, identificata in una quattroruote versatile, simbolo della rimonta, della ribellione e del cambiamento. I modelli qui rappresentati, costruiti tra il 1936 e il 1975, non a caso potrebbero considerarsi i gioielli di famiglia di coloro che per questa macchinina dal motore indistruttibile hanno una vera e propria venerazione.

Così, sfilando orgogliosamente sulla Rocca, tra una strombazzata ed un selfie condiviso su un gruppo creato apposta su Whatsapp, la giornata è trascorsa fino alla premiazione, avvenuta alle 18h30 in presenza di qualche curioso, molti amici e conoscenti ma anche del Segretario di Stato Jacques Boisson; del Presidente del Consiglio Nazionale di Monaco, Stéphane Valeri; e dell’Ambasciatore d’Italia a Monaco Giulio Alaimo.

Alla fine il comitato organizzativo ha deciso di consacrare i vincitori indicando la vettura #21 meritoria della coppa offerta del Club 500 Monte Carlo ‘per essere quella ad essere giunta da più lontano’ (di Guido, proveniva da Milano). La cinquina più elegante, forse un po’ troppo hippie ma assolutamente fiorita come Elodie la sua proprietaria, la #37, si è portata a casa la coppa offerta dal Comune di Monaco. Ed alla meno giovane, la grigia ed impeccabile Topolino #39 di Nicodemo, perfettamente conservata, è stato consegnato il meritato trofeo offerto dall’Automobile Club di Monaco. E con un applauso liberatorio l’appuntamento si è concluso lasciando spazio ai ricordi che renderanno questa esperienza sicuramente indimenticabile!

QE-MAGAZINE SPECIALE ESTATE 2021

QE-MAGAZINE è il primo ed unico settimanale – ed ora mensile – digitale in italiano del Principato di Monaco FacebookInstagram e Twitter) che propone anche una versione stampabile del magazine digitale ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta. Da seguire anche i video del canale YOUTUBE MonteCarloBlogQE MAGAZINE #6 SPECIALE ESTATE 2021

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this. Informations légales et Protection des données personnelles Editeur du site : AMP Monaco, Entreprise individuelle de Maria BOLOGNA, immatriculée au RCI de Monaco sous N°07P07271 dont le siège social est situè 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX. NIS 9003 B 14839 N° Intracommunautaire FR 30 00007062 2 Hébergeur du site : REGISTER.IT Directeur de la publication : Maria BOLOGNA Informations nominatives Dans le cadre de ses activités et conformément à la législation en vigueur sur la Protection des Informations Nominatives sur Monaco (Loi n° 1.165, du 23 décembre 1993, modifiée), AMP Monaco s’engage à assurer la protection et la confidentialité des données à caractère personnel des utilisateurs de ses services, ainsi qu’à respecter leur vie privée. Cepandent, en applicant ce réglementation en matière de protection des informations nominatives vous concernant, vous disposez également d’un droit individuel d’opposition, d’accès et de rectification. Vous pouvez exercer ces droits en adressant votre demande, en ligne via le portail www.qe-magazine.com ou par courrier postal adressé à AMP Monaco, Service Client - 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX

Close