• Senza categoria

Monaco On: le stazioni di ricarica per le auto elettriche saranno sempre più numerose

Dal 1994, il governo del Principato di Monaco ha dato vita a tutta una serie di iniziative e di incentivi speciali per promuovere sul territorio nazionale l’elettromobilità, offrendo bonus di acquisto, ricariche gratuite per le auto elettriche, così come sconti sui pass per il parcheggio pubblico sotterraneo (e gratuito sul suolo pubblico all’aperto), eliminando anche il bollo di registrazione annuale per le vetture non a consumo di carburante fossile e molto altro. Tra queste spiccano le stazioni Monaco On che continua ad estendere la sua rete, forte del suo successo che gli ha permesso di contabilizzare quasi 120.000 ricariche nel 2021

Nei parcheggi pubblici del Principato, così come sulle strade, i servizi del Principato di Monaco, sulla direzione di Céline Caron-Dagioni, Consigliere di governo – Ministro delle infrastrutture, dell’ambiente e dell’urbanistica, stanno evolvendo gradualmente per offrire un servizio maggiore agli automobilisti che utilizzano le stazioni di ricarica elettrica per le loro vetture. In tal senso si è resa necessaria la sostituzione degli impianti esistenti self-service con stazioni di servizio con capacità di ricarica più potente e veloce.

Nota con l’insegna “Monaco On” la rete presente sul territorio monegasco vuole così essere ancora più efficiente, accessibile e disponibile al maggior numero di persone possibile. In un’area urbana come quella del Principato, infatti, i veicoli ecologici che non emettono né rumore, né inquinanti, né gas a effetto serra, sono particolarmente i benvenuti. Attualmente queste autovetture rappresentano più dell’11% della flotta registrata e, per soddisfare la richiesta in continua espansione, il Governo monegasco ha cercato costantemente di tenere il passo aumentando di conseguenza la sua rete di punti di ricarica Monaco On che, lo ricordiamo, è disponibile da 2 anni, sempre gratuitamente. Secondo quanto comunicato recentemente dal Dipartimento dello Sviluppo Urbano, sul territorio di Monaco sono presenti ben 21 punti di ricarica estese ora a più di 30 stazioni disponibili. Tutti i residenti monegaschi, così come i lavoratori disseminati sul territorio monegasco, sanno di poter contare dalla propria abitazione o ufficio di un impianto di ricarica nell’area circostante di 250 m. Ma non basta. Infatti per il 2022, i Governo di Monaco intende ridurre ulteriormente questa distanza rafforzando la rete ma anche i nuovi punti di ricarica, installandoli vicino ai negozi, in aree trafficate e in quartieri che non sono stati ben serviti fino ad ora. aree. “Questa è un’azione efficace se si considera che un punto di ricarica stradale può fornire fino al 16 ricariche al giorno” recita la nota stampa da cui si evince, inoltre, che il dipartimento dei parcheggi pubblici ha già attrezzato 14 stalli dedicati (una cifra che salirà a 17 entro la fine dell’anno), dove l’eccellente tasso di turnover delle quasi 200 unità è la prova del loro successo. Con questo ritmo si stima che, in totale, le colonnine di Monaco On hanno già ricaricato quasi 120.000 veicoli entro il 2021! Va notato, inoltre, che il 2021 è stato un anno particolarmente dinamico in termini di mobilità elettrica. In Agosto 2020, specifica il comunicato diramato dal Governo monegasco, il numero di veicoli elettrici o ibridi nella flotta monegasca ammontava a quasi il 7%, mentre se nell’agosto 2021 era circa il 9,78%, alla fine del 2021 è ancora aumentata fino al il 10,9%. Infine, bisogna ricordare che l’uso di questi terminali deve essere comunque effettuato attraverso un consumo responsabile e civile, ossia in particolare nell’evitare si sostare nelle aree in oggetto se non per permettere alla batteria dell’auto di essere sufficientemente ricaricata, evitando ciò che è comunemente noto come “car-hopping” o sosta a tempo indeterminato. Lo spazio riservato alla ricarica di veicoli elettrici o ibridi non può essere considerato come un parcheggio, considerando inoltre che l’obiettivo di raggiungere il miglior tasso di rotazione possibile nei punti di ricarica deve essere perseguito con il sostegno di tutti. Dunque, per riassumere, potrete vedere l’insegna Monaco On, su 4 parcheggi pubblici attrezzati, cioè quasi 200 stazioni a pagamento; e più di 30 punti di ricarica su strada (ognuno può ospitare 2 veicoli). Per consultare in tempo reale la mappa degli stalli disponibili cliccare su https://yourmonaco.mc/carte

QE-MAGAZINE #3 MARZO 2022

QE-MAGAZINE è il primo ed unico periodico – ora mensile – digitale in italiano del Principato di Monaco  (FacebookInstagram e Twitter) che propone anche una versione stampabile del magazine digitale ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta. Seguiteci anche su nostro canale canale YOUTUBE MonteCarloBlog e anche sul nostro canale Telegram Monaco Pocket.

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
Privacy Policy Cookie Policy