• Senza categoria

Siti storici dei Grimaldi di Monaco: ora anche etichetta d’eccellenza

Esiste un percorso che riunisce gli ex “Feudi” dei Grimaldi di Monaco che si trovano in Europa. Ad esserne coinvolti, per ragioni diverse, i sindaci, nonché gli abitanti dei Paesi interessati e, con loro, anche i produttori e gli artigiani del territorio.

Per tutti loro, un elemento distintivo, ossia l’ attaccamento al Principe Sovrano monegasco che, per premiarli, ha concesso sia etichette distintive che possono essere apposte ai loro prodotti tipici, che pannelli segnaletici su cui spicca il logo di questo circuito principesco. Come dire: ehi turista, stai per visitare un territorio che una volta apparteneva alla famiglia dei Grimaldi, dei Principi di Monaco. Questo rappresenta, in concreto, lo sviluppo di un’associazione creata nel 2015 in collaborazione con il Sindaco di Mentone, e che ora conta più di 150 paesi affiliati, sparsi tra Francia e Italia. Perché, ricordiamolo, le origine storiche dei Grimaldi sono proprio genovesi e poi, con il tempo, filo- francofone (a causa dei matrimoni con varie persone appartenenti a casate francesi).

Recentemente poi, S.A.S. il Principe Alberto II di Monaco, ha voluto che, attraverso l’attribuzione di una etichetta “Sites
historiques Grimaldi”, oltre alla carica simbolica in termini di amicizia tra i territori, agli aderenti sia conferito un effettivo valore che il brand Grimaldi rappresenta, concedendo tale marchio distintivo ai prodotti artigianali commercializzati nei territori affiliati a questo circuito.

Inteso come “circolo dell’amicizia”, d’altra parte, questa operazione d’immagine al di fuori di Monaco permette a questi artigiani di trasformarsi in formidabili ambasciatori del Principato di Monaco. “Il nostro scopo è quello di promuovere i sapori e le tradizioni locali di ogni regione legate alla Famiglia dei Principi, con il desiderio di far scoprire la loro autenticità e perpetuare i rapporti con le autorità locali e gli artigiani” ha affermato Albert Croesi, Direttore di Monaco Inter Expo (MIE). Che aggiunge: “L’idea è quella di proporre il know-how e le tecniche tipiche di ciascuno degli antichi “Feudi” dei Grimaldi per creare una rete che avesse a cuore far risplendere i colori del Principato attraverso le loro produzioni”. In pochi mesi, molti prodotti elencati sul sito www.rencontresgrimaldi.com – sono stati etichettati e gli artigiani/commercianti hanno già ricevuto l’accordo di esporli nel loro negozio, come fosse una sorta di certificato di fabbricazione“. Questa etichetta evidenzia, inoltre, una mix composto da quelli che sono i prodotti naturali del territorio (gastronomia, artigianato) e la loro componente umana, in quanto proveniente da un luogo che ha avuto una storia comune con la dinastia della famiglia Grimaldi di Monaco.
Per ottenere l’etichetta, nel caso si abiti o eserciti attività nei territori affiliati da questa associazione, basta seguire le indicazioni fornite dal sito. Si nota comunque che la lista dei prodotti etichettati è in netto aumento, tanto che i collaboratori del MIE stanno lavorando allo sviluppo di una nuova linea di prodotti. Nel frattempo è stata calendarizzata la prossima edizione degli Incontri dei siti storici dei Grimaldi di Monaco, in quanto quella prevista quest’anno è stata rimandata al 19 e 20 giugno 2021, ma sempre sulla Piazza del Palazzo dei Principi. Ospiti, per l’occasione, saranno il Dipartimento di Manche e i comuni di Cagnes-sur-Mer e Peille per le Alpi Marittime.

QE MAGAZINE 2020 #16

QE-MAGAZINE è il primo ed unico settimanale digitale in italiano del Principato di Monaco (FacebookInstagram e Twitter) che propone anche una versione stampabile del magazine digitale ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta. Da seguire anche i video del canale YOUTUBE MonteCarloBlog

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
Privacy Policy Cookie Policy