Comunicazioni: accordo raggiunto tra TV5 e il Principato di Monaco

Se la Svizzera, lo scorso 27 ottobre, non avesse dato parere favorevole, l’accordo tra TV5 Monde Television ed il Governo del Principato di Monaco non avrebbe potuto concludersi

©Direction de la Communication-Manuel Vitali

Dopo la Fancia, il Belgio, il Canada il Quebec e la Svizzera, il Principato di Monaco entrerà a pieno titolo degli operatori a capo di TV5 Monde con un nuovo canale, Monte Carlo Riviera. La notizia risale a giovedì 9 dicembre 2021, fornita da un comunicato stampa che specifica: ‘ l’adesione del Principato di Monaco a TV5 è stata ufficializzata con la Laurent Anselmi, consigliere del governo – ministro delle relazioni esterne e della cooperazione. La firma, avvenuta in presenza del Sovrano, il Principe Alberto II di Monaco – ma anche S.E. il Ministro di Stato, i rappresentanti della rappresentanti dei ministeri francesi della Cultura e dell’Europa e degli Affari Esteri e il la direzione di TV5 Monde- ufficializza i contenuti di questo accordo che definisce i termini pratici di questa adesione. Il Principato di Monaco diventa così il sesto governo finanziatore del canale TV5 insieme al Canada, alla Federazione Vallonia-Bruxelles, alla Francia, al Québec e alla Svizzera. e la Svizzera. ‘L’adesione di Monaco era una delle priorità del piano strategico 2021-2024 di TV5 Monde giacché era stato approvato alla fine del 2020’ prosegue la nota. Il governo monegasco è ora, di fatto, associato alla Conferenza annuale dei ministri dei ministri incaricati di definire gli orientamenti strategici del canale e di fissare il bilancio contributi di bilancio di ogni governo partner. La neonata emittente pubblica monegasca Monte Carlo Riviera, per logica conseguenza, diventerà presto un azionista di TV5 Monde con un suo posto nel suo consiglio di amministrazione.
Più di trent’anni dopo l’adesione dei governi canadese e del Québec nel 1986, tutti i governi partner sono soddisfatti di questa nuova espansione della governance di TV5 Monde, che rappresenta un importante passo avanti nello sviluppo di Monde, ma che costituisce soprattutto una tappa importante nella storia del canale francofono, la cui ambizione è di rappresentare al meglio la Francofonia in tutto il suo pluralismo e diversità. Su questo accordo i vari rappresentanti degli Stati che fanno già parte del CDA di TV5 si sono espressi tutti positivamente. In particolare:

©Direction de la Communication-Manuel Vitali


Pablo Rodriguez, ministro del patrimonio canadese: “Sono lieto di dare il benvenuto al Principato di Monaco nella partnership di TV5. Questo arrivo fa parte di una Francofonia plurale e dinamica, che ci dà più che mai l’accesso a un contenuto televisivo più ampio e vario. La creazione della nuova emittente Monte Carlo Riviera contribuirà ad ampliare lo spazio mediatico e culturale francofono.
Pierre-Yves Jeholet, ministro presidente della Comunità francofona del Belgio: “TV5 è un magnifico strumento di promozione della produzione audiovisiva della Francofonia, raggiungendo più di 350 milioni di spettatori in quasi 200 paesi. Non possiamo che essere felici di vedere un nuovo membro – il Principato di Monaco – unirsi a un sistema che ha un ruolo importante nel mondo dei media internazionali. Questa iscrizione è un’ulteriore prova della vitalità e dell’attrattiva di TV5.

Bénédicte Linard, Ministro della Cultura e dei Media della Comunità Francese del Belgio Belgio: “Questa nuova adesione di Monaco a TV5 è un’ottima notizia, che sono sicura contribuirà all’influenza del mondo francofono e dei nostri contenuti audiovisivi, non solo tra partner, ma anche in tutto il mondo. Grazie a tutti coloro che hanno lavorato per allestire questa nuova tappa nello sviluppo di TV5, di cui il Belgio, attraverso RTBF, uno dei membri fondatori nel 1984.

Simonetta Sommaruga, consigliera federale, capo del Dipartimento federale dell’ambiente, dei trasporti, dell’energia e delle comunicazioni della Confederazione svizzera: “L’allargamento di TV5 Monde al Principato di Monaco è una notizia eccellente. L’arrivo di un nuovo partner permetterà di riflettere meglio la diversità del mondo francofono. I programmi di di TV5 sono trasmessi a 400 milioni di famiglie. Essi costituiscono un’offerta unica per gli spettatori di tutto il mondo, dando alle emittenti francofone una visibilità mondiale.
Jean-Yves Le Drian, ministro francese dell’Europa e degli affari esteri: “Vorrei ringraziare calorosamente il Principato di Monaco, così come i governi partner, il Presidente del Consiglio di Amministrazione, il Direttore Generale di TV5 Monde e le loro équipe, per il lavoro svolto per realizzare questa nuova adesione, che segna la storia del canale. L’arrivo di Monaco nella governance di TV5 Monde permetterà di consolidare, sulla scena internazionale, la presenza di contenuti audiovisivi in lingua francese, in tutta la loro diversità, sulla scena internazionale.

Roselyne Bachelot-Narquin, Ministro della Cultura francese: “Sono felice che il Principato di Monaco abbia aderito a TV5 Monde e saluto il lavoro del canale e dei vari governi partner, che ha reso questo possibile. L’integrazione del nostro partner monegasco è una splendida opportunità per il canale francofono, che vedrà la sua azione di promozione della francofonia e dei suoi valori rafforzata in tutto il mondo.
A concludere gli interventi prima Laurent Anselmi, Consigliere di Governo – Ministro delle Relazioni Esterne e della Cooperazione del Principato di Monaco: “È un grande onore e un piacere per il Principato di Monaco unirsi alla governance di TV5 Monde attraverso il suo nuovo attraverso il suo nuovo canale televisivo nazionale di servizio pubblico Monte-Carlo Riviera. Vorrei ringraziare la presidenza francese, così come tutti i partner e la direzione di TV5 Monde, che hanno reso possibile l’adesione di Monaco. Questo orientamento strategico illustra la volontà di Monaco di promuovere, attraverso un media indipendente, la diversità culturale e un’informazione di qualità, aperta alle questioni globali. In questa occasione, Monaco riafferma il suo sostegno alle attività del mondo francofono, così come il suo attaccamento all’influenza della lingua francese nel mondo.
E infine Sig.ra Nathalie Roy, ministro della cultura e delle comunicazioni del Quebec: “Il nostro governo si rallegra dell’arrivo del Principato di Monaco nella famiglia di TV5. Questa adesione ci permetterà di consolidare l’espressione delle nostre culture francofone nel mondo. Vorrei sottolineare che, attraverso la qualità della sua programmazione, TV5 dimostra quotidianamente quanto sia dinamica e universale la Francofonia. (Immagini ©Direction de la Communication-Manuel Vitali)

QE-MAGAZINE #9

QE-MAGAZINE è il primo ed unico settimanale – ed ora mensile – digitale in italiano del Principato di Monaco  (FacebookInstagram e Twitter) che propone anche una versione stampabile del magazine digitale ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta. Da seguire anche i video del canale YOUTUBE MonteCarloBlog

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this. Informations légales et Protection des données personnelles Editeur du site : AMP Monaco, Entreprise individuelle de Maria BOLOGNA, immatriculée au RCI de Monaco sous N°07P07271 dont le siège social est situè 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX. NIS 9003 B 14839 N° Intracommunautaire FR 30 00007062 2 Hébergeur du site : REGISTER.IT Directeur de la publication : Maria BOLOGNA Informations nominatives Dans le cadre de ses activités et conformément à la législation en vigueur sur la Protection des Informations Nominatives sur Monaco (Loi n° 1.165, du 23 décembre 1993, modifiée), AMP Monaco s’engage à assurer la protection et la confidentialité des données à caractère personnel des utilisateurs de ses services, ainsi qu’à respecter leur vie privée. Cepandent, en applicant ce réglementation en matière de protection des informations nominatives vous concernant, vous disposez également d’un droit individuel d’opposition, d’accès et de rectification. Vous pouvez exercer ces droits en adressant votre demande, en ligne via le portail www.qe-magazine.com ou par courrier postal adressé à AMP Monaco, Service Client - 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX

Close