• Senza categoria

Charles Leclerc: fattorino per un giorno con il Comune di Monaco

Toc, toc, ci sono tanti dolcetti per voi! A consegnarli, per un giorno, il giovane pilota della monoposto Ferrari, il monegasco Charles Leclerc che si è prestato ad indossare i panni del fattorino per recapitare alla sede della Croce Rossa di Monaco una ricca fornitura di leccornie offerte al Municipio. All’origine dell’insolita iniziativa , lo scorso 27 aprile, il presidente dell’ente Fiera e Attrazioni, Robert Dumont, che con il Comune di Monaco ha un rapporto speciale da anni. E’ lui, infatti, ad occuparsi degli allestimenti del
luna-park che, ogni autunno, si arricchisce di golosi stand sulla spianata del Porto Ercole monegasco. Insieme ai suoi colleghi Germain, Patrick Bonomy e Grégory Chery, Dumont ha deciso dunque di dare un proprio contributo lavorando al fianco degli ausiliari che assistono gli anziani, disabili e persone bisognose del Principato di Monaco.

Ad accogliere questa equipe straordinaria di volontari c’era il Sindaco Georges Marsan, Camille Svara Assessore alle Politiche Sociali, e Jacques Pastor, Assessore alle Politiche Sociali nonché vice-Sindaco. Il Comune di Monaco ha voluto condividere gli omaggi ricevuti elargendo i regali anche al personale di altre due entità monegasche, al lavoro dall’inizio della crisi sanitaria: la Société Monégasque d’Assainissement (SMA) e la Croce Rossa Monegasca (CRM).

Ai volontari di quest’ultima associazione sono state offerte 200 mele caramellate ed altri dolciumi. Secondo la nota fornita dal Comune, “la distribuzione ai dipendenti SMA è avvenuta davanti alla sede centrale della società alla presenza del suo Amministratore Delegato Edgar Enrici, del Sindaco Georges Marsan e dei suoi consiglieri Jacques Pastor e Jean-Marc Deoriti-Castellini. I volontari della Croce Rossa, invece, hanno ricevuto i loro pacchi nel corso di un incontro organizzato nei loro stessi uffici”. Qualche giorno dopo, invece, i regali ricevuti dal Comune di Monaco sono stati sicuramente graditi benché meno ricchi di calorie. Infatti, il Servizio per gli Anziani e l’Azione Sociale del Comune, in collaborazione con l’associazione Children and Future e Monaco Telecom, ha messo a disposizione 100 tablet già dotati di collegamento ad internet. Destinatari dell’omaggio un centinaio di anziani seguiti a domicilio dalla municipalità. Scopo di questa iniziativa è permettere loro di collegarsi virtualemente, in questo periodo di isolamento dovuto ad evidenti ragioni sanitarie legate alla diffusione del Covid19, con i loro congiunti. Ed infine, nota di servizio: cliccando qui il Comune di Monaco informa i residenti dei servizi municipali e dei centri culturali che dal 4 maggio prossimo saranno nuovamente aperti al pubblico, sempre nel rispetto delle norme imposte in questa prima fase di apertura dopo il lockdown imposto dal Governo di Monaco per limitare la diffusione del Covid19 nel Principato. (Foto copyright: Mairie de Monaco // Manuel Vitali – Dir. Com.)

QE MAGAZINE 2020 #16

QE-MAGAZINE è il primo ed unico settimanale digitale in italiano del Principato di Monaco (FacebookInstagram e Twitter) che propone anche una versione stampabile del magazine digitale ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta. Da seguire anche i video del canale YOUTUBE MonteCarloBlog

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
Privacy Policy Cookie Policy