• Senza categoria

A Monaco l’acqua si racconta in un libro

L’oro blu, ossia l’acqua, ha un valore non solo economico ma anche simbolico e primordiale, soprattutto per una città stato come il Principato di Monaco, paese affacciato sul Mediterraneo la cui vocazione è essere un esempio virtuoso di centro urbano green ed innovativo al tempo stesso. Recentemente è anche all’origine ed ispirazione di « MONACO AU FIL DE L’EAU, Une autre histoire de la cité », pubblicazione firmata da Philippe Mondielli della Fondazione Principe Alberto II di Monaco,
direttore scientifico della Fondazione Principe Alberto II di Monaco, che si è avvalso della collaborazione degli archivi del Palazzo del Principe, e della collaborazione del Dipartimento di Pianificazione Urbana, il Fondo Regionale della Mediateca di Monaco e la Compagnia delle Acque Monegasche. Il testo, illustrato da un ex allievo di Pavillon Bosio, Scuola di Belle Arti della città di Monaco, si propone di aumentare la consapevolezza che l’acqua a Monaco rappresenta soprattutto la storia della vita e della città. La sua abbondanza, quando si gira il rubinetto, non è il risultato di qualche buon genio o di un miracolo, bensì del contributo di uomini e donne che hanno lavorato sin dalla notte dei tempi in modo che ciascuno di noi abbia la possibilità di aver accesso e consumare quotidianamente di questo elemento indispensabile alla sopravvivenza di ciascun essere vivente.

I profitti di “Monaco, sull’acqua”, saranno devoluti alla Fondazione Principe Alberto II di Monaco, ed è acquistabile presso la FNAC e la libreria Alphabet di Monaco, oltre che direttamente alla sede della Fondazione Principe Alberto II di Monaco .

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
Privacy Policy Cookie Policy