“Zero waste and zero hunger”: come rendere resilienti i sistemi alimentari

Nel numero “Speciale Estate 2021” del nostro digitale sfogliabile QE, la nostra wellness coach, la dott.ssa Roberta Ficacci, ci ha regalato pagine di saggezza su come comportarsi correttamente a tavola in caso di cattiva digestione (per leggere l’articolo cliccare qui) e, a parte (accessibile cliccando qui) ha anticipato i temi che avrebbero dovuto essere al centro del Vertice Onu sui sistemi alimentari che si è svolto a Roma il mese scorso. Per dare seguito a quanto scritto, la dott.ssa Ficacci ci aggiorna con un nuovo pezzo che troverete qui sotto. Buona lettura

Dal 26 al 28 luglio si è svolto a Roma presso la sede dell’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO), il Pre-Food Systems Summit 2021, in preparazione del Vertice sui sistemi alimentari ( Food Systems Summit) ), convocato dal Segretario Generale Antonio Manuel de Oliveira Guterres per settembre a New York. Il pre-vertice organizzato su richiesta del Segretario Generale dell’ONU, in occasione della giornata mondiale dell’Alimentazione, insieme al Governo italiano, ha visto anche la partecipazione della rappresentanza del Principato di Monaco. “Zero waste and zero hunger”(zero sprechi e zero fame): è il concetto sottolineato dal Direttore generale della Fao, QU Dongyu, all’apertura a Roma dei lavori del pre-vertice.

QU Dongyu ha parlato di un compito storico: quello di definire una nuova impostazione, più olistica, per trasformare i sistemi alimentari e renderli più resilienti e sostenibili, ed arrivare ad una qualità della vita e ad un ambiente migliori che non trascurino nessuno. Il Presidente del Consiglio, Mario Draghi, intervenendo al pre-vertice ha rimarcato come la pandemia abbia acuito la crisi alimentare del pianeta, rendendo il tema
ancora più urgente,130 milioni in più soffrono la fame. La malnutrizione è divenuta la causa principale di morte e si deve lavorare per garantire l’accesso al cibo. L’Italia ha spinto per la “Food Coalition”, composta da 40 Paesi, ma servono più finanziamenti da governi e da banche di sviluppo per garantire l’accesso al credito. Dagli incontri è emerso che i leaders politici dovranno affrontare in modo concreto il problema alimentare e la correlata emergenza ambientale. Dovrà essere promossa una legislazione vincolante in materia di sprechi, una maggiore trasparenza sui processi produttivi del settore alimentare e delle emissioni di gas serra che ne derivano. I temi principali, tra loro in stretta relazione, hanno riguardato il sostegno ad una “cultura della qualità della vita”, la riduzione degli sprechi alimentari, la lotta alla povertà alimentare e il ruolo dell’innovazione tecnologica. (immagini fornite dall’autrice dell’articolo)

QE MAGAZINE #6 SPECIALE ESTATE 2021

QE-MAGAZINE è il primo ed unico settimanale – ed ora mensile – digitale in italiano del Principato di Monaco FacebookInstagram e Twitter) che propone anche una versione stampabile del magazine digitale ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta. Da seguire anche i video del canale YOUTUBE MonteCarloBlogQE MAGAZINE #6 SPECIALE ESTATE 2021

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this. Informations légales et Protection des données personnelles Editeur du site : AMP Monaco, Entreprise individuelle de Maria BOLOGNA, immatriculée au RCI de Monaco sous N°07P07271 dont le siège social est situè 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX. NIS 9003 B 14839 N° Intracommunautaire FR 30 00007062 2 Hébergeur du site : REGISTER.IT Directeur de la publication : Maria BOLOGNA Informations nominatives Dans le cadre de ses activités et conformément à la législation en vigueur sur la Protection des Informations Nominatives sur Monaco (Loi n° 1.165, du 23 décembre 1993, modifiée), AMP Monaco s’engage à assurer la protection et la confidentialité des données à caractère personnel des utilisateurs de ses services, ainsi qu’à respecter leur vie privée. Cepandent, en applicant ce réglementation en matière de protection des informations nominatives vous concernant, vous disposez également d’un droit individuel d’opposition, d’accès et de rectification. Vous pouvez exercer ces droits en adressant votre demande, en ligne via le portail www.qe-magazine.com ou par courrier postal adressé à AMP Monaco, Service Client - 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX

Close