• Senza categoria

Yacht Club di Monaco: Oren Nataf parteciperà alla 12ª Route du Rhum

Lo scorso 9 agosto un nuovo rappresentante, nonché socio, dello Yacht club di Monaco, Oren Nataf si è qualificato per la 12ª Route du Rhum – Destinazione Guadalupa a bordo di Rayon Vert e che, come Boris Herrmann, porterà con onore la bandiera del Principato di Monaco a bordo del suo battello

Creata nel 1978 da Michel Etevenon, La Route du Rhum-Destination Guadeloupe è considerata la regina delle regate transatlantiche in solitario. Da 44 anni, la gara unisce Saint-Malo in Bretagna a Pointe-à-Pitre in Guadalupa, coinvolgendo la più grande flotta di regate oceaniche di tutti i livelli sulla stessa linea di partenza. Questo percorso transatlantico, che si estende su una distanza totale di 3542 miglia, è organizzata ogni 4 anni. La data di partenza dal porto di St. Malo, per questa 12a edizione, è fissata per il 6 novembre 2022, e tra i suoi partecipanti spicca anche un socio dello Yacht Club de Monaco, Oren Nataf, qualificatosi a bordo del suo trimarano Rayon Vert lo scorso 9 agosto 2022. Secondo quanto comunicato dallo stesso club monegasco i requisiti di partecipazione, indipendentemente dalle dimensioni dell’imbarcazione o dai precedenti dello skipper, sono gli stessi per tutti, in quanto il regolamento della regata prevede che i concorrenti debbano necessariamente percorrere 1.200 miglia (2.222 km) in solitaria, su qualsiasi rotta approvata dall’organizzazione, in navigazione ravvicinata con un vento costante che superi in qualche punto la forza 5. Oren ha completato il giro in 4 giorni e 20 ore, partendo da La Rochelle, dirigendosi verso La Coruna, nel nord della Spagna, passando poi per lo scoglio del Fastnet al largo dell’Irlanda, le isole Scilly, la punta della Bretagna e tornando a La Rochelle. Questa qualifica è la realizzazione di un sogno per il cinquantenne velista dilettante che ha scoperto le regate d’altura solo dieci anni fa, quando ha acquistato la sua prima barca. “Sono molto felice e piuttosto sorpreso di esserci riuscito. È fantastico sapere che ora posso prendere il via della più famosa corsa transatlantica in solitaria”, ha dichiarato Oren, che negli ultimi due anni ha dedicato tutte le sue energie alla preparazione di questo progetto. Si è circondato di un solido team formato da François Séruzier per la gestione, Jean Saucet per la preparazione del suo Pulsar 50 e Sidney Gavinet come allenatore, con il quale ha vinto la categoria scratch della Drheam Cup il 19 luglio. “Finora, quando non ero sicuro di qualificarmi, non riuscivo a guardare avanti e preferivo fare un passo alla volta. Ora che è ufficiale, mi rendo conto di aver iniziato a scandire il tempo fino all’ultimo rettilineo prima della partenza del 6 novembre a St Malo. È stressante ma eccitante”, ha aggiunto Oren. Di questo risultato gioisce anche il suo Club. “La sua passione è una forza motrice straordinaria. Grandi congratulazioni a Oren che raggiungerà sulle banchine della città della Corsaire Boris Herrmann, che batterà anch’egli la nostra bandiera a bordo del suo nuovissimo IMOCA Malizia-Seaexplorer. Siamo molto orgogliosi di avere due membri dello Yacht Club de Monaco alla partenza di questa prestigiosa transatlantica che si svolge ogni quattro anni”, ha dichiarato il Segretario Generale dello YCM, Bernard d’Alessandri

QE-MAGAZINE #7

QE-MAGAZINE è il primo ed unico periodico – ora mensile – digitale in italiano del Principato di Monaco  (FacebookInstagram e Twitter) che propone anche una versione stampabile del magazine digitale ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta. Seguiteci anche su nostro canale YOUTUBE MonteCarloBlog e anche sul nostro canale Telegram Monaco Pocket

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
Privacy Policy Cookie Policy