Vacanze a Monaco? Tutto quello che c’è da sapere ai tempi del coronavirus

Come abbiamo già ribadito a più riprese nei nostri articoli, fino al 18 dicembre, le regole per limitare la diffusione del coronavirus a Monaco impongono, tra le altre cose, il coprifuoco dalle 20h00 alle 6h00 del giorno successivo. Ma le sorti non cambieranno, molto probabilmente, coon l’avvicinarsi delle feste di fine anno, e questo inciderà in qualche modo sul comparto turistico che molto contava sul consueto afflusso degli italiani vacanzieri affezionati a questo Principato.

Non c’è nulla da fare: Monaco non dovrà essere tra le destinazioni preferita dei connazionali per le loro scorribande di fine d’anno, a meno che non vogliano fare la quarantena al loro rientro. Chiaro, se qui posseggono una seconda casa o sono ospiti di amici, eludendo i controlli, nessuno li potrebbe fermare però, dal punto di vista formale, prima di partire dovrebbero segnalarlo compilando il questionario on line del Ministero degli esteri italiano. Negli hotel di Monaco, già da mesi, esiste una regola ferrea che prevede, all’arrivo, la registrazione dell’ospite al quale è richiesto il certificato di negatività del PCR (test molecolare) fatto nelle 72 ore precedenti. In mancanza, ricordiamolo, volente o nolente, si rimarrà in camera d’albergo in attesa degli esiti del test effettuato a Monaco. Chiarito questo punto, se la questione si pone per le feste di fine anno, ossia dal 21 dicembre e il 6 gennaio, – tolti i lavoratori pendolari transalpini che a Monaco lavorano – le notizie non sono migliori, anzi. A meno che ci siano comprovati motivi (cliccare qui per scaricare i moduli di riferimento) non è permesso, secondo quanto riferisce l’ultimo DPCM comunicato lo scorso 3 dicembre e pubblicato anche sul sito dell’Ambasciata italiana a Monaco, spostarsi dall’Italia, visto che non ci si potrà nemmeno muovere tra Comuni di riferimento nei giorni di Natale 2020 e Capodanno.

In particolare, a chiarire ogni dubbio per chi dall’Italia aspirerebbe a trascorrere qualche giorno di vacanza a Monaco ed in Costa Azzurra, è l’art.4 che recita così: “Ai sensi dell’articolo 1, comma 2, del decreto-legge 2 dicembre 2020, n. 158, dal 21 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021 è vietato, nell’ambito del territorio nazionale, ogni spostamento in entrata e in uscita tra i territori di diverse Regioni o Province autonome, e nelle giornate del 25 e del 26 dicembre 2020 e del 1° gennaio 2021 è vietato altresì ogni spostamento tra Comuni, salvi gli spostamenti motivati da comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute. È comunque consentito il rientro alla propria residenza, domicilio o abitazione, con esclusione degli spostamenti verso le seconde case ubicate in altra Regione o Provincia autonoma e, nelle giornate del 25 e 26 dicembre 2020 e del 1°gennaio 2021, anche ubicate in altro Comune, ai quali si applicano i predetti divieti”. Per essere ancora più chiari, a prescindere dai colori della propria Regione di appartenenza, lo Stato Italiano prevede per i viaggiatori provenienti dalla Francia – e, per estensione anche dal Principato di Monaco – che arriveranno in Italia tra il 21 dicembre e il 6 gennaio saranno sottoposti alla quarantena (14 giorni) da spendere in loco, anche se il test è negativo, e a prescindere che abbiamo trascorso il loro soggiorno per motivi diversi dal lavoro, di salute o di assoluta necessità. E lo stesso vale per i francesi o monegaschi che si muovono in Italia nel medesimo periodo. Per tutti dunque, non solo il test ma l’obbligo della quarantena s’impone. Quanto invece ai residenti italiani a Monaco che vogliono ricongiungersi con parenti e familiari, la storia con cambia perché la legge monegasca altro non è che un adattamento di quella francese. Infatti, sul sito di riferimento ci sono tutti i casi in cui è possibile o meno muoversi dal Principato di Monaco ma, i link riportano comunque a quelli del Governo francese che riferisce, tra l’altro, la possibilità di spostamenti nel raggio di 20 km rispetto al Comune di appartenenza ma sempre nei confini nazionali. Un suggerimento allora: prima d’intraprendere qualunque viaggio che non rientri tra quelli per cui sono previsti esoneri, meglio informarsi cliccando qui , soprattutto quando ci si deve spostare dal 10 dicembre 2020 in poi.

QE-MAGAZINE #27

QE-MAGAZINE è il primo ed unico settimanale – ed ora mensile – digitale in italiano del Principato di Monaco FacebookInstagram e Twitter) che propone anche una versione stampabile del magazine digitale ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta. Da seguire anche i video del canale YOUTUBE MonteCarloBlog

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this. Informations légales et Protection des données personnelles Editeur du site : AMP Monaco, Entreprise individuelle de Maria BOLOGNA, immatriculée au RCI de Monaco sous N°07P07271 dont le siège social est situè 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX. NIS 9003 B 14839 N° Intracommunautaire FR 30 00007062 2 Hébergeur du site : REGISTER.IT Directeur de la publication : Maria BOLOGNA Informations nominatives Dans le cadre de ses activités et conformément à la législation en vigueur sur la Protection des Informations Nominatives sur Monaco (Loi n° 1.165, du 23 décembre 1993, modifiée), AMP Monaco s’engage à assurer la protection et la confidentialité des données à caractère personnel des utilisateurs de ses services, ainsi qu’à respecter leur vie privée. Cepandent, en applicant ce réglementation en matière de protection des informations nominatives vous concernant, vous disposez également d’un droit individuel d’opposition, d’accès et de rectification. Vous pouvez exercer ces droits en adressant votre demande, en ligne via le portail www.qe-magazine.com ou par courrier postal adressé à AMP Monaco, Service Client - 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX

Close