Tempesta Alex: formalizzata la donazione del Principato di Monaco

Dopo aver fornito assistenza, direttamente e indirettamente, agli abitanti delle valli francesi tristemente colpite dalla tempesta Alex del 2 ottobre 2020, ad un anno di distanza, il governo del Principato di Monaco ha formalizzato l’impegno preso impegnandosi concretamente alla ricostruzione del patrimonio e delle infrastrutture dei principali Comuni danneggiati dall’evento atmosferico che ha contabilizzato una quindicina di morti almeno ed altrettanti dispersi…

Signature© Direction de la Communication – Michael Alesi

Non poteva esserci cerimonia più ‘regale’, visto che è stata organizzata in presenza di S.A.S. il Principe Alberto II di Monaco e di numerose personalità monegasche e francesi (come l’Ambasciatore di Francia a Monaco Laurent Stefanini), la cerimonia della firma che garantisce lo stanziamento di un milioni di euro ai paesi dell’entroterra francesi colpiti dalla tempesta Alex. A formalizzare, secondo quanto reso noto dallo stesso Governo monegasco, Pierre Dartout, ministro di Stato e Guillaume Poitrinal Presidente della Fondation du Patrimoine. L’accordo, siglato venerdì 8 ottobre, permette alla Fondazione, secondo la volontà del Principe Sovrano di Monaco, di impiegare l’importo ‘a beneficio specifico delle operazioni di ricostruzione in ciascuna delle valli Roya, Vésubie e Tinée’. Questa donazione contribuirà dunque, grazie al sostegno della Fondazione francese, ‘di rinnovare in particolare o meglio di ricostruire, ove queste risultino inagibili, le infrastrutture che sono care o essenziali alle popolazioni delle valli così duramente colpite dalla tempesta di un anno fa oggi. In particolare ‘la Fondation du Patrimoine avrà quindi il compito di assicurare la realizzazione e il completamento dei progetti, e di fornire un sostegno ai capi progetto in collaborazione con il comitato di controllo che sarà istituito in questa occasione, in conformità con i termini del detto accordo’. Non è noto del perché il Principato di Monaco abbia scelto di avvalersi localmente della Fondation du patrimoine – che fino ad ora conta nel suo attivo più di 2.750 progetti aperti alle donazioni – per elargire l’importante somma per quanto, da come si legge nella presentazione diffusa sul loro sito web, spicchi la figura del noto conduttore televisivo e studioso di storie ‘royal’ Stéphane Bern, figura vicina alla famiglia Grimaldi, tra gli attivisti che stimolano mecenati e donazioni per ‘rendere la Francia più bella’. Infine, per quanto riguarda l’altra donazione monegasca, sempre un milione di euro, promessa dal Principato di Monaco per il tramite della Regione Liguria, non ci sono ancora notizie ufficiali.

QE-MAGAZINE #7 OTTOBRE 2021

QE-MAGAZINE è il primo ed unico settimanale – ed ora mensile – digitale in italiano del Principato di Monaco FacebookInstagram e Twitter) che propone anche una versione stampabile del magazine digitale ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta. Da seguire anche i video del canale YOUTUBE MonteCarloBlogQE MAGAZINE #7 OTTOBRE 2021

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this. Informations légales et Protection des données personnelles Editeur du site : AMP Monaco, Entreprise individuelle de Maria BOLOGNA, immatriculée au RCI de Monaco sous N°07P07271 dont le siège social est situè 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX. NIS 9003 B 14839 N° Intracommunautaire FR 30 00007062 2 Hébergeur du site : REGISTER.IT Directeur de la publication : Maria BOLOGNA Informations nominatives Dans le cadre de ses activités et conformément à la législation en vigueur sur la Protection des Informations Nominatives sur Monaco (Loi n° 1.165, du 23 décembre 1993, modifiée), AMP Monaco s’engage à assurer la protection et la confidentialité des données à caractère personnel des utilisateurs de ses services, ainsi qu’à respecter leur vie privée. Cepandent, en applicant ce réglementation en matière de protection des informations nominatives vous concernant, vous disposez également d’un droit individuel d’opposition, d’accès et de rectification. Vous pouvez exercer ces droits en adressant votre demande, en ligne via le portail www.qe-magazine.com ou par courrier postal adressé à AMP Monaco, Service Client - 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX

Close