• Senza categoria

Piccoli Stati europei: alla 14a Conferenza dei Presidenti dei Parlamenti c’era anche Monaco

Il presidente del Conseil National (CN) di Monaco (equivalente del Parlamento), Stéphane Valeri, è intervenuto in videoconferenza, alla 14a Conferenza dei Presidenti dei Parlamenti dei piccoli paesi europei che si è tenuta in presenza a Montenegro, gli scorsi 4 al 5 ottobre 2021.

La Conferenza dei Presidenti dei Parlamenti dei piccoli Stati d’Europa*, giunta alla sua 14 edizione, è una ‘creatura’ monegasca, o meglio è nata a Monaco nel 2006, su iniziativa di Stéphane Valeri con l’obbiettivo di organizzare ogni anno, a turno, delle riunioni nell’Emiciclo di uno dei paesi membri per permettere ai partecipanti un confronto e per evidenziare meglio le loro rispettive specificità pur preservando i reciproci interessi comuni davanti agli organismi internazionali.

All’iniziativa montenegrina ha partecipato, in presenza, una nutrita delegazione monegasca composta dalla vicepresidente del CN di Monaco Brigitte Boccone-Pagès, da Guillaume Rose, membro del CN e presidente della Commissione Ambiente e Qualità della vita, ma anche Michel Dotta, direttore generale esecutivo del Monaco Economic Board. Secondo la nota stampa, all’inizio della sessione, ogni oratore ha parlato riferendosi al tema dell’incontro, “Innovazione e modernizzazione dei parlamenti – sfide e benefici per i Piccoli Stati”. Anche se trattenuto a Monaco da obblighi legati allo studio del il bilancio rettificativo 2021, il presidente Stéphane Valeri ha tuttavia voluto partecipare a questo istruttivo scambio di esperienze esprimendosi sulla capacità di adattamento e resilienza che i parlamenti sono stati in grado di dimostrare per affrontare, per quanto possibile, le sfide degli ultimi 18 mesi, legate in particolari alla crisi di Covid. Gli argomenti del Presidente monegasco si sono concentrate principalmente sull’unicità della risposta dello Stato monegasco alla crisi economica e sociale, maturate in seno al Comitato misto di controllo, entità creata dal Principe Sovrano di Monaco per creare sinergie tra il Governo e il Consiglio nazionale. Prossimo appuntamento della Conferenza sarà Monaco, con un ricco programma previsto nel giugno 2022. Il focus, in particolare, verterà sullo sviluppo delle relazioni tra le 9 camere di del commercio dei paesi rappresentati e quindi sulle potenziali partnership per le imprese monegasche.

*I 9 piccoli stati d’Europa sono: Andorra, Cipro, Islanda, Liechtenstein, Lussemburgo, Malta, Monaco, Montenegro e San Marino.

QE-MAGAZINE #7 OTTOBRE 2021

QE-MAGAZINE è il primo ed unico settimanale – ed ora mensile – digitale in italiano del Principato di Monaco FacebookInstagram e Twitter) che propone anche una versione stampabile del magazine digitale ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta. Da seguire anche i video del canale YOUTUBE MonteCarloBlogQE MAGAZINE #7 OTTOBRE 2021

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
Privacy Policy Cookie Policy