• Senza categoria

Il PizziNo di Riccardo, l’ultimo

Queste ultime settimane, in Costa Azzurra ma soprattutto a Monaco, le nostre agende si sono arricchite di date e appuntamenti a cui era impossibile non andare. Ma non solo per ragioni puramente affettive, no, anzi. Per chi, come Riccardo Pizzi, lavorava come videomaker, fotografo e webmaster, questi giorni sono stati particolarmente intensi.

Riccardo Pizzi, settembre 2019

E lui, l’amico che tutti avremmo voluto, cercava sempre di accontentare ognuno di noi, senza rinunciare al lavoro, le sue passioni ed alla musica con il suo complesso, THE KAPRONS, con cui allietava le serate come ospite di locali di Monaco e del Ponente ligure. Ogni settimana poi, aveva con la redazione di QE-MAGAZINE, un appuntamento fisso: la sua rubrica, il PizziNo, in cui si esprimeva liberamente su temi di attualità di vario genere. L’ultimo, pubblicato giovedì 12 dicembre, era particolarmente suo: ci ha raccontato lo ‘sbatti’ dei milanesi in Costa Azzurra (a Natale). Anche in quel contesto, con la sua raffinata ironia, è riuscito a scrivere piccole pillole di saggezza senza mai trascendere. Il prossimo articolo, ideato per lo SPECIALE NATALE, invece, sarebbe stato il bilancio di questo anno. Ma non ci sarà perché, il grande cuore del caro Riccardo ha deciso che doveva smettere di battere, per sempre. Ci hai lasciato così, senza avere il tempo di dirti quanto sia stato importante per noi. Andandotene via all’improvviso ci hai spiazzato tutti. E, purtroppo non è nemmeno uno scherzo, come qualcuno ha sostenuto sui social. Addio Riccardo, guardaci dall’altro e continua ad essere così come ti abbiamo conosciuto noi, brillante, generoso, disponibile all’ascolto e gentile. Sono certa che ad accoglierti, lassù, saranno stati felici di rivederti i tuoi cari e di conoscerti i tuoi miti televisivi come Walter Chiari e tanti altri che prima di te hanno lasciato questa terra. Voglio immaginarti con loro, in allegria insieme al buon Dio che ti ha voluto con Lui nei cieli, anche se troppo presto, secondo me. Perché su questa terra, caro Riccardo avevi ancora tanto da dare…Riposa in pace!

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 10/06/2020

    […] quando è scomparso, il 16 dicembre scorso, lasciandoci il dolore della sua perdita, il PIZZIno ha continuato ad esistere per celebrare la sua […]

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
Privacy Policy Cookie Policy