Il Principe Alberto II di Monaco: un tuffo nella storia con l’omino Michelin

Nell’ambito delle sue visite regolari ai territori storicamente legati ai Grimaldi ed i suoi antenati, S.A.S. il Principe Alberto II si è recato presso Allier e Puy-de-Dôme lo scorso 15 luglio ed ha incontrato addirittura l’iconico omino Michelin…

Accolto a metà mattina dal Prefetto di Allier, Jean-Francis Treffel, dal Presidente del Consiglio Dipartimentale, Claude Riboulet, e dal Presidente della Comunità di Vichy, Frédéric Aguilera, S.A.S. il Principe continua la sua missione nel tessere insieme la rete che ha in origine i territori che una volta sono appartenuti ai Grimaldi, tanto in Francia che in Italia. La missione in sé ha avuto origine a Mentone nel 2015 ed ha avuto un tal successo che per la parte italiana ha recentemente creato a Dolceacqua, paese che nel 2022 sarà gemellato con Monaco, una propria associazione dedicata allo stesso principio, ossia raggruppare gli ex feudi italiani degli antenati dell’attuale regnante, e farne una comunità d’intenti. Per ritornare, invece, alla visita del 15 luglio, il Sovrano ha avuto occasione di recarsi prima ad Abrest per visitare la fabbrica Ligier, produttore francese di automobili e furgoni elettrici, che equipaggia le Poste di Monaco con veicoli elettrici; e poi a Effiat, nella regione del Puy-de-Dôme, dove è stato accolto dal prefetto Philippe Chopin, da Marc Carrias, il Sindaco del comune. Dopo una cerimonia repubblicana sulla piazza del municipio, alla presenza di numerosi eletti regionali e locali, tra cui il presidente del Consiglio Dipartimentale Lionel Chauvin, S.A.S. il Principe di Monaco ha scoperto la targa che ufficializza l’appartenenza di Effiat alla rete dei siti storici Grimaldi, poiché la famiglia Coiffier d’Effiat è nella linea di Louise d’Aumont-Mazarin che sposò il principe Honoré IV nel 1777.

Il corteo si è poi recato alla chiesa del villaggio, dove si trova la tomba del Maresciallo d’Effiat, alla quale il Sovrano ha reso omaggio, prima di visitare il castello, grande progetto architettonico dell’illustre antenato della famiglia, e oggi classificato come monumento storico. Guidato dal proprietario, Hubert de Moroges, S.A.S. il principe ha appreso la storia del maresciallo d’Effiat, amico di Richelieu e ministro del re Luigi XIII, il cui titolo principesco ha ereditato i marchesati di Longjumeau e di Chilly, nonché la baronia di Massy. Il viaggio in Auvergne si è concluso con una visita al museo “L’Aventure Michelin”, dove Sua Altezza Serenissima è stato accolto da Florent Menegaux, presidente del produttore di pneumatici francese, posando simpaticamente insieme a lui ed il mitico omino bianco Michelin Credito fotografico: Gaetan Luci / Palazzo del Principe

QE-MAGAZINE SPECIALE ESTATE 2021

QE-MAGAZINE è il primo ed unico settimanale – ed ora mensile – digitale in italiano del Principato di Monaco FacebookInstagram e Twitter) che propone anche una versione stampabile del magazine digitale ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta. Da seguire anche i video del canale YOUTUBE MonteCarloBlogQE MAGAZINE #6 SPECIALE ESTATE 2021

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this. Informations légales et Protection des données personnelles Editeur du site : AMP Monaco, Entreprise individuelle de Maria BOLOGNA, immatriculée au RCI de Monaco sous N°07P07271 dont le siège social est situè 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX. NIS 9003 B 14839 N° Intracommunautaire FR 30 00007062 2 Hébergeur du site : REGISTER.IT Directeur de la publication : Maria BOLOGNA Informations nominatives Dans le cadre de ses activités et conformément à la législation en vigueur sur la Protection des Informations Nominatives sur Monaco (Loi n° 1.165, du 23 décembre 1993, modifiée), AMP Monaco s’engage à assurer la protection et la confidentialité des données à caractère personnel des utilisateurs de ses services, ainsi qu’à respecter leur vie privée. Cepandent, en applicant ce réglementation en matière de protection des informations nominatives vous concernant, vous disposez également d’un droit individuel d’opposition, d’accès et de rectification. Vous pouvez exercer ces droits en adressant votre demande, en ligne via le portail www.qe-magazine.com ou par courrier postal adressé à AMP Monaco, Service Client - 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX

Close