• Senza categoria

Top Marques Monaco: novità a quattro ruote e stravaganze grandi protagonisti al Grimaldi forum

Mentre da qualche giorno il Governo di Monaco insiste nel ricordare le misure deterrenti che dovrebbero scoraggiare comportamenti inappropriati e alla guida pericolosa da parte dei conducenti di veicoli di grandi dimensioni sulla strada pubblica, in occasione del Top Marques, ecco quali sono le principali novità di questo salone al debutto per la sua 17a edizione da oggi e fino a 12 giugno

Il Top Marques è il luogo dove sognare, vedere e toccare (e a volte guidare) supercar e hypercar mai viste prima. Per questa edizione, oltre a 18 nuovi modelli mai presentati prima a Monaco. Ma la novità è un’altra: infatti per la prima volta nei suoi 17 anni di storia, gli organizzatori di questo salone, che gode dell’alto Patronato del Principe Alberto di Monaco, hanno deciso di aggiungere un nuovo reparto di auto d’epoca in un’area di oltre 3.000 m2. E’ qui che i collezionisti e gli amanti delle auto avranno l’opportunità di vedere – e acquistare – più di 50 tra le più rare e iconiche auto sportive dagli anni ’50 agli anni ’90, presentate dai principali concessionari di tutta Europa. Tra le auto d’epoca presenti nella prima sezione vintage di Top Marques figurano una Maserati 3500 GT Superleggera del 1960, una Ford Shelby GT40 iscritta al registro mondiale Shelby American del 1960 e una Ferrari 512TR del 1992 (nella foto sopra). Questi veicoli leggendari saranno esposti nello stand di Boutsen Classic Cars, insieme a una serie di altre iconiche auto da strada e da corsa. Ma non esiste Top Cars senza che siano presenti novità assolute. Infatti tra più di 110 auto, 15 moto, 3 veicoli aerei e una collezione di superbarche e giocattoli acquatici sull’Esplanade del Grimaldi Forum, oltre a numerosi marchi di orologi e gioielli selezionati, Top Marques Monaco presenterà 10 lanci mondiali, 3 lanci europei e 5 supercar in anteprima assoluta che non sono mai state viste nel Principato, con marchi iconici come McLaren, Aston Martin e Maserati e di produttori di nicchia come Pininfarina, Aznom Automotive, Picasso Automotive e Pambuffetti. Inoltre Ci saranno anche 3 anteprime “volanti”: l’elicottero elettrico Jetson AERO One, la moto volante Xturismo dal Giappone e una prima mondiale “Made in Monaco” della società MC-Clic.

“L’obiettivo di Top Marques è presentare le più straordinarie supercar e hypercar di oggi e di domani. Come esempi di supercar di oggi, abbiamo veicoli del calibro di Bugatti, Ferrari, Lamborghini, Rolls Royce e Bentley, oltre a tre lanci mondiali che sono vere e proprie innovazioni tecnologiche di domani (prototipi o già commercializzati)”, ha detto oggi Salim Zeghdar alla conferenza stampa di Top Marques al Casinò di Monte-Carlo. “Quest’anno Top Marques presenterà anche le più straordinarie auto d’epoca dagli anni ’50 agli anni ’90; auto mitiche come la Lamborghini Miura, auto di F1 d’epoca guidate da piloti leggendari, auto storiche e soprattutto, per chi non l’ha ancora acquistata, l’ultimissima DB5 Aston Martin di James Bond, presentata dal Monaco Luxury group, che sarà in vendita a Top Marques per 3 milioni di euro”. Ed infine un’altra grande sorpresa: l’eccezionale partecipazione dell’influencer automobilistico GM, lo stesso che ha avuto l’onore d’incontrare il Principe Alberto di Monaco, qualche settimana fa, e successivamente protagonista sul circuito di Monte Carlo, lo scorso 27 maggio, durante il GP di Formula 1. “Sono molto felice di dare il benvenuto a GMK a Top Marques. È la prima volta che un influencer monegasco con diversi milioni di follower accetta di essere nostro ambasciatore. Avremo il piacere di dargli il benvenuto a Top Marques e di offrirgli uno stand dove saranno esposti diversi suoi veicoli con sessioni di autografi sabato e domenica”. Ma attenzione, alle sgommate inappropriate: il Governo Principesco richiama l’attenzione sul fatto che alcuni eventi di richiamo internazionale possono provocare grandi concentrazioni di veicoli in grado di provocare una significativa turbativa dell’ordine pubblico. Molto spesso non programmati, questi raduni di auto sportive danno origine a e comportamenti inappropriati e pericolosi. Con l’obiettivo del governo principesco, dicono nella nota, è quello di arginare il più possibile questi fenomeni, ma anche di combattere più efficacemente i responsabili contro gli autori di specifici fastidi e preservare così la pace e la sicurezza pubblica dei residenti del Principato. Pertanto, seguendo l’esempio delle misure adottate nel 2019, il termine per il fermo dei veicoli in infrazione è, durante il Top Marques 2022 – dall’8 al 12 giugno 2022, in caso di violazione del Codice della Strada, il fermo immediato del veicolo sarà esteso a a un periodo di 120 ore.

QE-MAGAZINE #5

QE-MAGAZINE è il primo ed unico periodico – ora mensile – digitale in italiano del Principato di Monaco  (FacebookInstagram e Twitter) che propone anche una versione stampabile del magazine digitale ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta. Seguiteci anche su nostro canale YOUTUBE MonteCarloBlog e anche sul nostro canale Telegram Monaco Pocket

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
Privacy Policy Cookie Policy