Rencontre Philosophiques de Monaco: tre giornate da non perdere

Le hanno intitolate « Les Jeunes philosophent », le giornate “Giovani filosofi”, e sono tre i prossimi appuntamenti organizzati dall’associazione Les Rencontre Philosophiques de Monaco fondata e presieduto da Charlotte Casiraghi, da mercoledì 26 a venerdì 28 maggio. Vediamo di che cosa si tratta

Filosofare, a Monaco, è diventata una moda o forse un’esigenza, chissà. Quello che è evidente, comunque, è il successo che l’ associazione Rencontre Philosophiques de Monaco sta riscuotendo sui social media e pure quando, in presenza, si organizzano appuntamenti tematici. Questa volta, invece, si tratta di offrire laboratori per le classi del secondo anno ed il lancio della rivista per ragazzi ‘Les Jeunes’ su cui si deve approfondire il tema ‘La Natura’ e sulla libertà di espressione, oltre al coordinamento di tre tavole rotonde aperte al pubblico che sono:

  • Mercoledì 26 maggio – Théâtre Princesse Grace de Monaco – 18:00 / 20:00. ‘Il bambino ed il trauma’. Presenta Raphael Zagury-Orly (insegnante, filosofo e membro fondatore dell’associazione monegasca), con la partecipazione di Catherine Chalier, filosofa e Valerie Zenatti, autrice e sceneggiatrice
    Questa conferenza si propone di riflettere sulla relazione tra infanzia e trauma. È infatti essenziale sapere come i bambini affrontano gli eventi che li coinvolgono, e le conseguenze che hanno sul loro equilibrio emotivo e psicologico ed eventuali rischi, se non danni, che possono avere con il tempo in modo permanente. Qual è il ruolo delle storie dell’infanzia in questo contesto? Con quali processi la memoria trasforma un trauma in una narrazione? Cos’è una memoria traumatizzata nei bambini? Come possiamo pensare al trauma nei bambini e, soprattutto, quali risorse morali, intellettuali, educative e sociali hanno a disposizione?
    Quali risorse – morali, intellettuali, educative, sociali – hanno a disposizione per non uscire distrutti, ma forse più forti? A queste domande cercheranno di rispondere i tre invitati.
  • Giovedì 27 maggio – Théâtre Princesse Grace de Monaco – 18:00 / 20:00. Mostra e tavola rotonda sull’umorismo e la libertà di espressione. Presenta Robert Maggiori (insegnate, giornalista e membro dell’associazione Rencontre Philosophiques de Monaco). Invitati: Monique Canto-Sperber, filosofo; Atiq Rahimi, romanziere e regista; Abate Christian Venard, cappellano
    L’umorismo, il sorriso dell’intelligenza, è un dono che è stato dato agli uomini, le cui menti non sarebbero altro che geometria se non fosse fecondata dalla parola dell’ingegno e dagli scherzi che fa a se stessa. Quindi è difficilmente concepibile che gli si potesse dare un qualsiasi ordine, né che gli si dovesse imporre alcuna limitazione. Come un come un pazzo, l’umorismo appare quando vuole, dove vuole, non si inginocchia davanti a nessuno e ride di tutti con gran forza. In questo senso, è l’alleato privilegiato della libertà di espressione, e il suo strumento più efficace, che gli permette di dire tutto, sgonfiare l’arroganza, di castigare gli abusi, di risvegliare le coscienze, senza ferire o umiliare qualcuno. Ma la stessa libertà d’espressione è davvero autorizzata a non rispettare limiti, a disprezzare i disprezzati, a deridere gli afflitti, a calpestare ciò che alcuni considerano sacro? Di quale libertà di parola, sostenuta dall’umorismo, è espressione? E di cosa
    espressione, linguistica, artistica, l’espressione della libertà è garantita? L’incontro inizierà con lo spettacolo “Under-breath with God” di e con Atiq Rahimi.
  • Venerdì 28 maggio – Théâtre Princesse Grace de Monaco – 12.00 / 14.00. Tavola rotonda sul tema ‘Malessere tra i giovani’ In collaborazione con il Centro Ospedaliero Principessa Grace di Monaco. Presenta Robert Maggiori. Ospiti: Sandrine Jallade Taieb, psichiatra; Laurence Joseph, psicologo e psicoanalista; dottoressa Valerie Aubin, capo del dipartimento di psichiatria del CHPG
    “Non vedo più il maestro sorridere, e quando tutti si saranno tolti la maschera, forse tra amici non ci riconosceremo più.”. L’affermazione di questa studentessa è solo una piccola traccia di quanto verrà trattato. Ad un anno dall’inizio della pandemia, tutti, che siano genitori, insegnanti, operatori sanitari, psicologi scolastici o sociologi, sono consapevoli della situazione e consapevoli dell’impatto avuto dal confinamento, le restrizioni e l’allontanamento sociale, la separazione, a voltele violenza intra-familiare, ma anche dell’assenza del contatto fisico, i nuovi modi di insegnamento e apprendimento a distanza, l’uso abusivo di Internet e delle reti sociali
    di Internet e delle reti sociali – spesso “forzate” -, così come della scarsità di attività di “socializzazione”, ludiche, culturali e sport, o la presenza estremamente pesante nel discorso sociale e familiare di espressioni legate al “contagio, alla “malattia”, alla “morte”. Tutto questo sta causando gravi problemi psicologici ed emotivi in un numero crescente di giovani, preadolescenti, adolescenti e giovani adulti. La perdita di punti di riferimento, ansia, stati depressivi, deficit di attenzione, iperattività, disturbi alimentari, attività onirica disturbata e preoccupata, paura costante e inespressa genitori e nonni possono essere infettati, irritabilità, litigiosità, aggressività o, al contrario, apatia o, al contrario, il pianto silenzioso, l’isolamento, la tristezza, sono tutti “sintomi” che devono essere considerati con grande attenzione. Gli specialisti devono trovare la radice nascosta del problema. Quali soluzioni a una crisi psicologica, sociale ed etica così profonda? La risposta non è scontata, per nessuno…Gli appuntamenti sopra indicati sono aperti a tutti e la prenotazione consigliata scrivendo una email a reservation@philomonaco.com o telefonando al numero Tel: +377 99 99 44 55
    www.philomonaco.com
QE MAGAZINE #4 APRILE 2021

QE-MAGAZINE è il primo ed unico settimanale – ed ora mensile – digitale in italiano del Principato di Monaco FacebookInstagram e Twitter) che propone anche una versione stampabile del magazine digitale ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta. Da seguire anche i video del canale YOUTUBE MonteCarloBlog QE MAGAZINE #4 APRILE 2021

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this. Informations légales et Protection des données personnelles Editeur du site : AMP Monaco, Entreprise individuelle de Maria BOLOGNA, immatriculée au RCI de Monaco sous N°07P07271 dont le siège social est situè 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX. NIS 9003 B 14839 N° Intracommunautaire FR 30 00007062 2 Hébergeur du site : REGISTER.IT Directeur de la publication : Maria BOLOGNA Informations nominatives Dans le cadre de ses activités et conformément à la législation en vigueur sur la Protection des Informations Nominatives sur Monaco (Loi n° 1.165, du 23 décembre 1993, modifiée), AMP Monaco s’engage à assurer la protection et la confidentialité des données à caractère personnel des utilisateurs de ses services, ainsi qu’à respecter leur vie privée. Cepandent, en applicant ce réglementation en matière de protection des informations nominatives vous concernant, vous disposez également d’un droit individuel d’opposition, d’accès et de rectification. Vous pouvez exercer ces droits en adressant votre demande, en ligne via le portail www.qe-magazine.com ou par courrier postal adressé à AMP Monaco, Service Client - 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX

Close