• Senza categoria

Principato di Monaco: #mcgreenglam è il nuovo motto

Archiviato gennaio, con l’arrivo del mese di febbraio, quello dove si festeggia il Carnevale, il Principato di Monaco sembra voler anticipare i colori e l’energia della rinascita. E’ una specie di euforia che, come vedrete,  caratterizzerà non solo lo stile del neo quartiere ONE MONTE CARLO, di prossima apertura, ma anche dell’intera area urbana interessata ad altre inattese trasformazioni. In tutto questo, la Direction du Tourisme et des Congrès (DTC) di Monaco ha preso lo slancio per lanciare la sua seconda campagna promozionale digitale intitolata « Green is the new Glam », di cui l’immagine qui in basso proposta a titolo di esempio.

Copyright DTC

Presentata recentemente nel corso di una serata « digital afterwork », organizzata sulla diga Rainier III,il savoir-faire di Monaco ha brillato insieme ad altri elementi di cui il lusso, associato al richiamo « Tout glam et conscience ». Grazie ai presenti, mossi dal claim #mcgreenglam, in poco meno di qualche ora hanno risposto ed aderito all’appello, sempre sui social, un audience internazionale composta di 3.29 milioni di persone. A dimostrazione che , piaccia o meno, questo nuovo orientamento di sensibilizzazione del turismo, promosso con un linguaggio a misura del Principato, permette di accelerare molto più rapidamente  il processo di branding  ‘Monaco’. Quest’ultimo poi, legato allo sviluppo sostenibile grazie alla forza delle immagini, cavallo di battaglia di Instagram, è stato eletto come destinazione primaria per il  40% dei Millenials. Del resto, a tutti gli altri, già affabulati dal fascino di Monte Carlo,  non servono tante parole e nemmeno etichette. Almeno credo. Intanto noi vi raccontiamo l’attualità monegasca, e tante altre interessanti notizie che speriamo incontrino i vostri gusti.

QE-MAG@ZINE #2 2019
La quintessenza del Principato di Monaco, ogni settimana, on line, gratuitamente

Gentili lettori di QE-MAGAZINE , vi ricordiamo che la versione stampabile del magazine digitale è disponibile ESCLUSIVAMENTE per gli abbonati che ne facciano richiesta. Gli arretrati fino al 2018, invece, sono pubblicati su issuu.com/ampmonaco

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
Privacy Policy Cookie Policy