Monete rare in mostra al Museo dei francobolli e delle monete di Monaco

Il Tallero detto “con la Fenice” di Honoré II di Monaco è noto per essere stato diffuso in due diversi coni, probabilmente perché di questi uno è stato creato nei paesi dell’Impero Ottomano in occasione del matrimonio di colui che sarebbe poi stato il futuro Principe di Monaco, Luigi I.

Il Museo dei francobolli e delle monete organizza una importante mostra di monete antiche molto rare e belle dal 22 al 25 ottobre 2020 (dalle 9.30 alle 17.00), e per l’occasione sono corredata dall’esposizione di documenti d’archivio e preziose opere d’epoca. Come precisa la nota del Governo di Monaco ‘durante il regno di Luigi XIV, per una dozzina d’anni, i principi Honoré II e Luigi I furono i protagonisti più intraprendenti di una politica economica e commerciale sviluppata con l’Impero Ottomano, allora chiamato Levante, che oggi si riconduce al territorio turco. Già prima della fine della guerra franco-spagnola consacrata dalla Pace dei Pirenei nel 1659, il Principe Onorato II di Monaco aveva stabilito contatti commerciali con le autorità del Levante. Dal 1662 in poi, Colbert, che era succeduto a Nicolas Fouquet come “Ministro delle Finanze francese”, organizza un sistema ingegnoso in cui la Principessa di Dombes, cugina di primo grado di Luigi XIV, e il Principe Luigi I di Monaco sarebbero stati strettamente associati emettendo il denaro necessario per le transazioni commerciali. La realtà supererà gli obiettivi perseguiti dai promotori del progetto.

I turchi erano così infatuati dalle monete che mostrano il ritratto della Principessa di Dombes che li hanno sopravvalutati pagandoli fino al doppio del loro valore di emissione, trasformandoli così in una merce. Di conseguenza, Luigi I di Monaco e poi i signori genovesi e toscani della costa ligure fecero coniare milioni di piccole monete d’argento, poi chiamate luigini, in quantità massicce, mostrando imitazione di ritratti simili a quella della Principessa di Dombes. Alcuni speculatori senza scrupoli hanno persino imbrogliato sul peso e sul titolo delle loro conio per massimizzare il loro profitto. Questo proliferare di luigini di scarsa qualità ha determinato il divieto di circolazione da parte delle autorità ottomane nel 1669-1670′. Ebbene, questa è la storia sorprendente svelata ai visitatori di questa prestigiosa mostra.

QE-MAGAZINE #26

QE-MAGAZINE è il primo ed unico settimanale – ed ora mensile – digitale in italiano del Principato di Monaco FacebookInstagram e Twitter) che propone anche una versione stampabile del magazine digitale ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta. Da seguire anche i video del canale YOUTUBE MonteCarloBlog

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this. Informations légales et Protection des données personnelles Editeur du site : AMP Monaco, Entreprise individuelle de Maria BOLOGNA, immatriculée au RCI de Monaco sous N°07P07271 dont le siège social est situè 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX. NIS 9003 B 14839 N° Intracommunautaire FR 30 00007062 2 Hébergeur du site : REGISTER.IT Directeur de la publication : Maria BOLOGNA Informations nominatives Dans le cadre de ses activités et conformément à la législation en vigueur sur la Protection des Informations Nominatives sur Monaco (Loi n° 1.165, du 23 décembre 1993, modifiée), AMP Monaco s’engage à assurer la protection et la confidentialité des données à caractère personnel des utilisateurs de ses services, ainsi qu’à respecter leur vie privée. Cepandent, en applicant ce réglementation en matière de protection des informations nominatives vous concernant, vous disposez également d’un droit individuel d’opposition, d’accès et de rectification. Vous pouvez exercer ces droits en adressant votre demande, en ligne via le portail www.qe-magazine.com ou par courrier postal adressé à AMP Monaco, Service Client - 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX

Close

Monete rare in mostra al Museo dei francobolli e delle monete di Monaco - QE MAGAZINE