• Senza categoria

La Fondazione Principe Alberto II sostiene l’Open Map

Lanciata il 9 maggio, l’Open Map of the Global Pause è una iniziativa che, fino ad ora, è stata animata da ben 355 contributi che hanno permesso di arricchire questa mappa contributiva con la quale si sono valutati gli effetti positivi ambientali generati, involontariamente, dalla pausa delle attività umane causata dalla pandemia #Covid19, anche nel Principato di Monaco. Il progetto, sostenuto dalla Fondazione Principe Alberto II , è stato pubblicato il 5 giugno, Giornata mondiale dell’ambiente.

Questa attività, che mette in luce nuove interazioni tra animali, natura e uomo, piccole o grandi innovazioni, solidarietà, iniziative sportive o artistiche, riflette anche le dinamiche della nostra università e la ricchezza della nostra regione“, ha dichiarato Jeanick Brisswalter, Presidente dell’Università della Costa Azzurra. A confermarlo Olivier Wenden, vicepresidente della Fondazione Principe Alberto II: “La mappa interattiva è stata sviluppata dall’Università della Costa Azzurra, partner di lunga data della Fondazione Principe Alberto II e consiste in un progetto partecipativo che ci permette di vedere le incredibili dinamiche che hanno interessato la natura durante il periodo del lockdown. Siamo diventati consapevoli della nostra fragilità, ma anche dell’incredibile resistenza della Terra quando le attività umane sono sospese. La Mappa della Pausa Globale è una testimonianza vivente di questo momento senza precedenti”.

QE MAGAZINE 2020 #22

QE-MAGAZINE è il primo ed unico settimanale digitale in italiano del Principato di Monaco (FacebookInstagram e Twitter) che propone anche una versione stampabile del magazine digitale ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta. Da seguire anche i video del canale YOUTUBE MonteCarloBlog

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
Privacy Policy Cookie Policy