• Senza categoria

I Carabinieri del Principe di Monaco festeggiano San Sebastiano

San Sebastiano, nel Principato di Monaco, è un giorno particolarmente sentito dall’insieme del corpo dei Carabinieri del Principe che, tradizionalmente, celebrano il proprio Santo protettore (Sebastiano, appunto) nel corso di una cerimonia religiosa tenutasi nella Cattedrale di Monaco.

La consueta cerimonia di commemorazione di San Sebastiano, Patrono dei Carabinieri dell’Arma dei Carabinieri del Principe, si è tenuta nella mattinata del 20 gennaio 2021, poco prima dell’inaugurazione ufficiale dell’esposizione-installazione fotografica «Protéger le patrimoine mondial marin de l’UNESCO grâce à la recherche scientifique» allestita sulla cancellata del giardino di Saint Martin, proprio di fronte alla chiesa. In presenza delle più alte cariche istituzionali dello Stato, con il testa S.A.S. il Principe Sovrano, e di una lista selezionata di invitati, la Messa solenne è stata officiata da Monsignor Dominique-Marie David, arcivescovo di Monaco, e concelebrata dal Vicario Generale affiancato dagli abati Guillaume Paris e Daniel Deltreuil, quest’ultimo nelle vesti di Parroco della Cattedrale e di Christian Venard, Cappellano militare della Forza Francese. Nel corso della funzione religiosa si è esibita l’Orchestra dei Carabinieri di Monaco, diretta dal maggiore Olivier Dréan, con un repertorio ispirato a brani liturgici tradizionali per celebrare San Sebastiano. Qui di seguito una serie di immagini che documentano alcuni momenti salienti della cerimonia religiosa molto cara ai Carabinieri monegaschi presenti in alta uniforme ed in gran numero: copyright Gaetan Luci/Palais Princier

QE MAGAZINE #28 2020

QE-MAGAZINE è il primo ed unico settimanale – ed ora mensile – digitale in italiano del Principato di Monaco FacebookInstagram e Twitter) che propone anche una versione stampabile del magazine digitale ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta. Da seguire anche i video del canale YOUTUBE MonteCarloBlog

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
Privacy Policy Cookie Policy