UPAW 2021: una quinta edizione da record

Sarà l’esperienza, la qualità delle opere o semplicemente un maggior numero di acquirenti ma ora, senza alcun dubbio, la quinta edizione di UPAW (Urban Painting Around the World) ha raggiunto la cifra record di 45 mila euro come importo che sarà impiegato dalla Fondazione Principe Alberto II per salvare le foche monache del Mediterraneo. Lo comunica la stessa organizzazione in una nota stampa che vi trasmettiamo qui di seguito

E’ Alberto Colman l’ ideatore ed organizzatore di Urban Painting Around the World (UPAW) evento che, da 5 anni, consente a selezionati artisti di street art, di esibirsi per qualche giorno nel Principato di Monaco con lo scopo di raccogliere fondi con un’asta di beneficenza, i cui profitti sono sempre stati offerti ai progetti della Fondazione Principe Alberto II di Monaco. Quest’anno, il consistente importo di 45 mila euro è stato consegnato a Olivier Wenden, vice-presidente della Fondatione, per finanziare attività volte alla salvaguardia e preservazione delle foche monache del mediterraneo come previsto dalla Monk Seal Alliance. Come recita la nota, ‘l’edizione 2021 dell’UPAW si è svolta dal 4 all’8 luglio ai piedi della diga di Monaco, offrendo agli artisti un ambiente unico per creare le loro opere dal vivo. La somma donata proviene dal ricavato dell’asta dei loro quadri che si è tenuta l’ultimo giorno della manifestazione. Due degli undici artisti che hanno partecipato alla performance di street art di quest’estate, Mr OneTeas e Tones, erano anche presenti mercoledì 20 ottobre per assistere alla consegna dell’assegno. Olivier Wenden ha elogiato il lavoro fatto da UPAW, sottolineando: “Oggi abbiamo bisogno di trovare soluzioni diverse per preservare l’ambiente. Mettere insieme l’arte e la protezione del pianeta, come fa l’UPAW, è importante per sensibilizzare il pubblico. La Fondazione è molto onorata di ricevere questa donazione per il suo lavoro di conservazione della foca monaca, una specie che sembrava essere completamente scomparsa venti anni fa. La Fondazione Principe Alberto II di Monaco è da tempo impegnata nella conservazione di questa specie emblematica, sostenendo progetti nel Mediterraneo dal 2011. Nel 2019 viene fatto un nuovo passo con la creazione della Monk Seal Alliance, con l’ambizione di moltiplicare le azioni esistenti e intensificare gli sforzi concreti per proteggere la specie”. UPAW è orgoglioso di essere un ambasciatore della street art mentre contribuisce alle azioni della Fondazione Principe Alberto II di Monaco per preservare l’ambiente. Alberto Colman ha ricordato i progetti sostenuti nelle edizioni precedenti: “Nei primi tre anni, abbiamo aiutato il progetto della fondazione per salvare gli scimpanzé in Uganda; nel 2020, abbiamo contribuito al progetto BeMed che lotta contro la plastica nel Mediterraneo e, quest’anno, alla protezione delle foche monache. I due sponsor principali dell’evento sono stati particolarmente soddisfatti perché l’ingegner Riccardo de Caria, fondatore di VIANORD, ha sottolineato di essere onorato di contribuire allo sviluppo di iniziative come UPAW, dove l’arte viene fatta per puro piacere con entusiasmo disinteressato. Il dottor Carlo Maturi, amministratore delegato e CEO di EFG Bank, ha detto che sarà un piacere essere presente il prossimo anno per aiutare a sviluppare l’evento dell’arte di strada. Le opere vendute in questa edizione 2021 di UPAW sono state create da Andrea Ravo Mattoni, Nadib Bandi, Michael Beerens, Chicadania, El Pez, Manomatic, Mister Piro, Jacques Schneider, Cacao Rock, Mr OneTeas e Tones.’

QE MAGAZINE #7 OTTOBRE 2021

QE-MAGAZINE è il primo ed unico settimanale – ed ora mensile – digitale in italiano del Principato di Monaco (FacebookInstagram e Twitter) che propone anche una versione stampabile del magazine digitale ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta. Da seguire anche i video del canale YOUTUBE MonteCarloBlogQE MAGAZINE #7 OTTOBRE 2021

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this. Informations légales et Protection des données personnelles Editeur du site : AMP Monaco, Entreprise individuelle de Maria BOLOGNA, immatriculée au RCI de Monaco sous N°07P07271 dont le siège social est situè 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX. NIS 9003 B 14839 N° Intracommunautaire FR 30 00007062 2 Hébergeur du site : REGISTER.IT Directeur de la publication : Maria BOLOGNA Informations nominatives Dans le cadre de ses activités et conformément à la législation en vigueur sur la Protection des Informations Nominatives sur Monaco (Loi n° 1.165, du 23 décembre 1993, modifiée), AMP Monaco s’engage à assurer la protection et la confidentialité des données à caractère personnel des utilisateurs de ses services, ainsi qu’à respecter leur vie privée. Cepandent, en applicant ce réglementation en matière de protection des informations nominatives vous concernant, vous disposez également d’un droit individuel d’opposition, d’accès et de rectification. Vous pouvez exercer ces droits en adressant votre demande, en ligne via le portail www.qe-magazine.com ou par courrier postal adressé à AMP Monaco, Service Client - 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX

Close