Accordo Pelagos: il comitato scientifico si riunisce a Monaco

Il 12 ° Comitato scientifico e tecnico dell’Accordo Pelagos , presieduto da Alain Barcelo, si è svolto giovedì 23 gennaio al Museo Oceanografico di Monaco alla presenza dei rappresentanti del Comitato scientifico e tecnico dei tre paesi membri (Francia, Italia, Principato di Monaco)

Principauté de Monaco: Costanza Favilli, Secrétaire exécutif de l’Accord Pelagos et
Alain Barcelo, Président du Comité Scientifique
©Direction de la Communication/Michael Alesi

Tra i temi affrontati il ​​lavoro e il bilancio previsto per il biennio 2020-2021. Tra i partecipanti anche gli osservatori di altre entità e organizzazioni come l’ACCOBAMS, WWF France, Legambiente Onlus, Tethys Research Institute, Souffleurs d’Ecume, CIMA Research Foundation, la Fondazione di ricerca CIMA, lArea marina protetta di Portofino, GIS3M, e la Comunità della Costa Azzurra). Inoltre, per l’occasione, è stato elaborata una relazione sullo stato di avanzamento dei progetti internazionali finanziati dal segretariato dell’accordo Pelagos, consentendo di individuare proposte di misure gestione per ridurre le minacce antropogeniche nell’area del Santuario. Al termine della riunione, come comunicato da una nota del Governo di Monaco, il comitato scientifico e tecnico ha formulato raccomandazioni che saranno presentate in occasione della prossima riunione delle parti dell’accordo Pelagos, prevista quest’anno in Italia.

Carta del Santuario Pelagos (sito Pelagos)

Per la cronaca, l’accordo Pelagos relativo alla creazione nel Mediterraneo di un santuario per i mammiferi marini è stato firmato e sottoscritto a Roma il 25 novembre 1999 da Italia, Francia e Principato di Monaco, ma è entrato in vigore solo dal 21 febbraio 2002. La sede del Segretariato di Pelagos è accolta nel Principato di Monaco ed il suo scopo è quello proteggere i mammiferi marini e i loro habitat da tutte le cause che possano disturbarne il ciclo vitale e l’esistenza delle specie. Inoltre il Santuario Pelagos ha recentemente rinnovato il suo status come ‘Area speciale mediterranea protetta’ (ASPIM), come sancito dalla Convenzione di Barcellona, e rappresenta l’unica area marina protetta internazionale nel Mediterraneo dedicata alla salvaguardia di mammiferi marini.

QE 2020 #2

QE-MAGAZINE è il primo ed unico settimanale digitale in italiano del Principato di Monaco (Facebook, Instagram e Twitter), che propone anche una versione stampabile del magazine digitale, ma ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta – mentre i video del canale YOUTUBE MonteCarloBlog sono accessibili cliccando qui

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this. Informations légales et Protection des données personnelles Editeur du site : AMP Monaco, Entreprise individuelle de Maria BOLOGNA, immatriculée au RCI de Monaco sous N°07P07271 dont le siège social est situè 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX. NIS 9003 B 14839 N° Intracommunautaire FR 30 00007062 2 Hébergeur du site : REGISTER.IT Directeur de la publication : Maria BOLOGNA Informations nominatives Dans le cadre de ses activités et conformément à la législation en vigueur sur la Protection des Informations Nominatives sur Monaco (Loi n° 1.165, du 23 décembre 1993, modifiée), AMP Monaco s’engage à assurer la protection et la confidentialité des données à caractère personnel des utilisateurs de ses services, ainsi qu’à respecter leur vie privée. Cepandent, en applicant ce réglementation en matière de protection des informations nominatives vous concernant, vous disposez également d’un droit individuel d’opposition, d’accès et de rectification. Vous pouvez exercer ces droits en adressant votre demande, en ligne via le portail www.qe-magazine.com ou par courrier postal adressé à AMP Monaco, Service Client - 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX

Close

Accordo Pelagos: il comitato scientifico si riunisce a Monaco - QE MAGAZINE