Qualità della vita: a Monaco una consultazione on line

Se da un lato Jean Castellini, Consigliere di Governo-Ministro delle finanze e dell’economia di Monaco, prosegue la sua attività presiedendo la riunione del comitato misto dell’accordo monetario tra l’Unione europea e Principato (argomento che affronteremo in un prossimo articolo di QE), dall’altra mi rendo conto che panelli solari e autobus elettrici sono tra gli obbiettivi più cari ad un Stato particolarmente attento all’ambiente.

Riunione Commissione Mista a Monaco
©Direction de la communication / Stéphane Danna

Se ne è parlato recentemente al secondo incontro sul tema della transizione energetica organizzato dalla Mission pour la Transition Énergétique (MTE) e coordinato da Marie-Pierre Gramaglia, Consigliera di Governo – Ministro delle infrastrutture, ambiente e urbanismo di Monaco. Il bilancio delle iniziative green, presentato ogni trimestre alla stampa, permette una riflessione a più ampio raggio sui temi specifici che riguardano strumenti e modalità adottate da Monaco per orientarsi in maniera più efficace verso le 3 principali attività utili ad una città a misura d’uomo, pulita ed energeticamente virtuosa.

Riunione transazione energetica a Monaco
© Stéphane Danna Direction de la Communication

In questo ottica, il trattamento differenziato dei rifiuti prodotti nel Principato di Monaco, la mobilità con veicoli che non utilizzino carburanti fossili e l’ottimizzazione delle risorse energetiche, sono reputati tra i pilastri fondamentali su cui l’amministrazione monegasca deve intervenire con priorità. Dal punto di vista politico ci si muove di pari passo e la consultazione pubblica annunciata dal Consiglio Nazionale di Monaco, in queste ore, è entrata nel vivo lanciando sul suo sito un questionario sulla qualità della vita nel Principato. Come già indicato in uno dei nostri articoli (clicca qui per leggerlo), l’intento è quello di conoscere la percezione attuale della soddisfazione in merito alla qualità della vita non solo secondo i monegaschi – che hanno già ricevuto il questionario a casa – ma anche dei residenti e coloro che a Monaco ci vengono a lavorare partendo dall’Italia o dalla Francia.

Questionario on line del Conseil National di Monaco

Come introduzione al questionario – che purtroppo, come quello promosso dalla FEDEM, può essere manipolato da chiunque in quanto non dotato di strumenti di controllo che vincolano la compilazione per singolo utente – si sottolinea come la salvaguardia della qualità della vita è sia argomento che riguarda tutti. Quanto è vero. Poi, però, penso a come l’inquinamento atmosferico e quello elettromagnetico, siano problematiche che non si possono risolvere tra le quattro mura di casa. E’ evidente che la buona volontà di Monaco e del suo massimo rappresentante, SAS il Principe Alberto II, sia esemplare. Ma se non ci sono sanzioni per chi non rispetta quanto previsto dalle proprie amministrazioni locali, non si arriverà lontano. Inoltre, se è vero che il Presidente Trump ha deciso di revocare la sua adesione agli accordi di Parigi per la riduzione di Co2, gli sforzi del piccolo Principato di essere esemplari ecologicamente non possono che essere antitetici rispetto a chi, al contrario, ha una visione contraria al buon senso comune. Del resto, a governare in questa epoca più che in altri periodi, non sono gli individui ma il Re Denaro, figlio delle opportunità: il resto, purtroppo, è una nuova forma di filosofia consolatoria di cui siamo inconsapevolmente attori principali…

QE-MAGAZINE, unico settimanale digitale in italiano del Principato di Monaco (Facebook, Instagram e Twitter), propone anche una versione stampabile del magazine digitale, ma ESCLUSIVAMENTE agli abbonati che ne facciano richiesta. I video del canale YOUTUBE MonteCarloBlog sono accessibili cliccando qui. Per maggiori informazioni scrivere a ampmonaco@ampmonaco.com. Tutti i numeri di QE-MAGAZINE.COM sono sfogliabili sulla piattaforma gratuita issuu.com/ampmonaco

Potrebbero interessarti anche...

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this. Informations légales et Protection des données personnelles Editeur du site : AMP Monaco, Entreprise individuelle de Maria BOLOGNA, immatriculée au RCI de Monaco sous N°07P07271 dont le siège social est situè 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX. NIS 9003 B 14839 N° Intracommunautaire FR 30 00007062 2 Hébergeur du site : REGISTER.IT Directeur de la publication : Maria BOLOGNA Informations nominatives Dans le cadre de ses activités et conformément à la législation en vigueur sur la Protection des Informations Nominatives sur Monaco (Loi n° 1.165, du 23 décembre 1993, modifiée), AMP Monaco s’engage à assurer la protection et la confidentialité des données à caractère personnel des utilisateurs de ses services, ainsi qu’à respecter leur vie privée. Cepandent, en applicant ce réglementation en matière de protection des informations nominatives vous concernant, vous disposez également d’un droit individuel d’opposition, d’accès et de rectification. Vous pouvez exercer ces droits en adressant votre demande, en ligne via le portail www.qe-magazine.com ou par courrier postal adressé à AMP Monaco, Service Client - 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX

Close