MEDIA PARTNER

CMI CMI CMI CMI CMI

Palermo-Montecarlo: una regata leggendaria solca il Mediterraneo…

E’ stata definita come una delle regate più attese dell’offshore internazionale sia per via delle barche che vi partecipano che per ragioni storiche. Stiamo parlando della Palermo-Montecarlo, che proprio ieri ha preso il via, a mezzogiorno, dal Golfo di Mondello, a pochi metri dal Circolo della Vela Sicilia, organizzatore della regata in collaborazione con lo Yacht Club de Monaco e lo Yacht Club Costa Smeralda. In attesa di vedere all’orizzonte l’arrivo dei vincitori, sappiamo già che la veterana della regata, Junoplano, ha perso l’albero maestro sulla rotta verso Ustica, mentre veleggiava intorno ai 15 nodi. In gara agguerriti equipaggi provenienti da 9 paesi. Tra questi, annunciati tra i favoriti  l’IMOCA 60’ Malizia II di Pierre Casiraghi, con il vessillo dello Yacht Club de Monaco (skipper il tedesco Boris Herrmann, già protagonista di varie regate con Giovanni Soldini) e l’americana Lucky, 63’ dell’armatore di Chicago Bryon Ehrhart. A loro la sfida più ardua:  battere il record della regata, che dal 2015 appartiene a Esimit Europa 247 ore, 46 minuti e 48 secondi. Vento e condizioni metereologiche permettendo, un buona parte degli scafi dovrebbero giungere nel porto di Monte-Carlo nella giornata di mercoledì. In palio ci sono il Trofeo Angelo Randazzo per il vincitore overall in tempo compensato (nella classe più numerosa IRC o ORC) e il Trofeo Giuseppe Tasca d’Almerita assegnato anche quest’anno al vincitore in tempo reale. La Palermo-Montecarlo contribuisce ad assegnare vari trofei internazionali: Trofeo d’Altura del Mediterraneo 2017, Championnat et Trophees Inshore et Offshore Mediteraneen Equipages-IRC2017, Campione Italiano Offshore 2017, Mediterranean Maxi Offshore Challenge 2017. Per seguire la regata live, su internet e su dispositivi mobili basta cliccare sul Web Linkhttp://yb.tl/pm2017, mentre sugli smartphone seguire queste indicazioni App IOSYB Races / App AndroidYB Races

E buon vento a tutti!

Commenti da Facebook

Post Author: Maria

Profile photo of Maria

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *