MEDIA PARTNER

CMI CMI CMI CMI CMI

Appello agli artisti a Monte-Carlo, in cerca de “Confini: la limite come spessore”

AAA artisti intraprendenti cercasi a Monte-Carlo. C’è tempo, infatti, fino al 30 novembre per partecipare all’ottava edizione dell’Open degli artisti di Monaco, concorso ideato da Daniel Boeri, quest’anno dedicato ad un tema decisamente d’attualità: « Confini: il limite come spessore ». L’idea più fisica e meno emotiva – l’anno scorso si chiedeva di creare qualcosa ispirandosi al sorriso (« Le Rire dans le monde tel qu’il est », ndr) si ispira a quanto affermato da Gilles Clément che indica il ‘Terzo passaggio’ paesaggio come ogni «luogo abbandonato dagli uomini »: i parchi e le riserve naturali; i grandi territori disabitati del pianeta; ma anche i piccoli spazi come zone industriali abbandonate, dove crescono erbaccia e spine, o l’erbaccia in mezzo a una rotonda. Ogni territorio è permeabile, le piante viaggiano ovunque nel mondo, trasportate dagli uomini. Con le merci, i semi si diffondono ovunque, senza rispettare i confini geografici nè i limiti politico-amministrativi (Gilles Clément, Manifeste du Tiers paysage, Éditions Sujet/Objet, 2004). Per questo, gli artisti che intendono mettersi in gioco devono pensare ai limiti “come uno spessore e non come una linea” in grado di stimolare i margini a diventare piuttosto un territorio di ricerca, grazie ai quali possono generarsi incontri e situazioni in grado di far cambiare punti di vista. Secondo quanto comunicato recentemente, per chiedere di far parte della rosa degli artisti in concorso, bisogna inviare i moduli d’iscrizione entro il 30 novembre 2017. Successivamente, si deve depositare le opere (per la fine di gennaio) mentre gli internauti e la giuria, per poterle giudicare e selezionare, devono aspettare l’attivazione della galleria on line (www.lentrepot-monaco.com) prevista dal 1° al 21 febbraio 2018 . E se il 22 febbraio 2018 è la data in cui viene annunciata la rosa dei candidati alla finale che esporranno a marzo della galleria L’ENTREPOT, si giunge finalmente a marzo, mese che coinvolge la giuria, gli internauti ed il pubblico per la scelta dell’opera vincitrice: le tre che ottengono maggiori voti sono destinati a illustrare le pagine bianche, gialle e l’annuario telefonico di Monaco Telecom. Per saperne di più basta cliccare su http://www.lentrepot-monaco.com/open-des-artistes-2018.html.Insomma, nulla di più semplice. O quasi…

 

PS: l’artista Antonella Fonzi si è aggiudicata il Premio Open 2017 ed esporrà le sue opere entro l’anno, sempre presso la galleria monegasca L’ENTREPOT.

Commenti da Facebook

Post Author: Maria

Profile photo of Maria

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *