In viaggio con papà

Io e mio figlio in vacanza in un villaggio dalle parti di Creta.
Potevano esserci tutti i presupposti per divertirci come matti, lui avrebbe potuto sperimentare la prima sbronza con nuovi amici, lontano dagli occhi paterni, io avrei chiacchierato del più e del meno con signori di mezz’età conosciuti in loco, magari avrei partecipato a qualche momento di animazione difendendomi come un leone in un improvvisato karaoke. Invece non è stato possibile a causa di una serie di disservizi mal gestiti dalla compagnia che ha organizzato il viaggio.

Strano a dirsi, ma è stata una vacanza bellissima. Io e mio figlio insieme a parlare a scherzare come non avevamo mai fatto con questa continuità. Impossibile fermarti in un’immagine. Ne scatto una e non sei già più così. Tu sei il cambiamento, la mia adorata vecchiezza, la gioia di imparare da te. Non c’è retorica più vera di quella che riguarda i nostri figli. Ci amano per un po’, ma più avanti ci odieranno imparando la sottile arte del vivere scegliendo il male minore, lambendo quotidianamente ogni estremità possibile della nostra pazienza e del nostro amore. So che te ne andrai presto in un luogo ancora più lontano da me che è quello della tua maturità che, come vuole la legge della vita, non prevede la presenza incombente del tuo vecchio, se non in qualità di polveroso esempio da cui prendere le distanze.

Così funziona la crescita. Si taglia il cordone psicologico e ci si butta nella mischia. Da soli. Io e te siamo un mix di paradossali differenze e colossali somiglianze, e anche questo credo faccia parte delle cose. Con te caccio sotto i piedi anche il mio esistenziale egoismo e sei la sola persona per la quale lo faccio con la stessa naturalezza che ho nell’aprire la porta di casa. Vederti crescere vicino a me è un’esperienza che mi entusiasma, mi rende fiero e mi ha insegnato a stupirmi ogni giorno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this. Informations légales et Protection des données personnelles Editeur du site : AMP Monaco, Entreprise individuelle de Maria BOLOGNA, immatriculée au RCI de Monaco sous N°07P07271 dont le siège social est situè 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX. NIS 9003 B 14839 N° Intracommunautaire FR 30 00007062 2 Hébergeur du site : REGISTER.IT Directeur de la publication : Maria BOLOGNA Informations nominatives Dans le cadre de ses activités et conformément à la législation en vigueur sur la Protection des Informations Nominatives sur Monaco (Loi n° 1.165, du 23 décembre 1993, modifiée), AMP Monaco s’engage à assurer la protection et la confidentialité des données à caractère personnel des utilisateurs de ses services, ainsi qu’à respecter leur vie privée. Cepandent, en applicant ce réglementation en matière de protection des informations nominatives vous concernant, vous disposez également d’un droit individuel d’opposition, d’accès et de rectification. Vous pouvez exercer ces droits en adressant votre demande, en ligne via le portail www.qe-magazine.com ou par courrier postal adressé à AMP Monaco, Service Client - 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX

Close