Il lungo addio

Lontanissimi dalla immagine classica delle pop star gli EELST (Elio e le storie tese) ci hanno accompagnati per quasi trent’anni e ora hanno (forse) deciso che è il momento di dirci addio.

Poche band riescono a dividere le opinioni sul proprio conto come EELST. Da un lato quelli che li amano di un amore struggente e totale, dall’altro quelli che non li sopportano. Il secondo gruppo generalmente é composto da coloro che non li capiscono. Strano vero? Eppure la chiave è molto semplice. Un manipolo di musicisti di altissimo livello che sono cresciuti insieme in una Milano anni settanta, che amano ironizzare sullo star system musicale nazionale e internazionale.

Questa loro ironia si esprime non con una critica, ma con una plateale, volutamente goffa, pubblica imitazione degli stereotipi a cui ci hanno abituati anni di musica pop.  Ecco allora le parrucche di Elio (Stefano Belisari) i travestimenti, ecco le citazioni, le imitazioni, le cover rifatte in tempo reale in chiave ironica dei pezzi di Sanremo e, soprattutto, le loro canzoni più divertenti e ironiche.

Dai tempi delle loro prime esibizioni al Magia di via Salutati a Milano gli Elii hanno sempre tenuto fede con gioviale coerenza a questa “lotta al sistema dall’interno” fino a diventare (magari senza volerlo, o senza prevederlo) una band di riferimento, sia per la loro indiscutibile abilità esecutiva che per la loro originale creatività che è dagli anni ottanta un continuo autorevole sberleffo al mondo dell musica commerciale e ai personaggi che a vario titolo la animano.

Il grande regista John Landis afferma “Humour is the best way to deal with life” (L’umorismo è il miglior modo di affrontare la vita) e gli amati Elii incarnano questo concetto nel miglior modo possibile.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

By continuing to use the site, you agree to the use of cookies. more information

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this. Informations légales et Protection des données personnelles Editeur du site : AMP Monaco, Entreprise individuelle de Maria BOLOGNA, immatriculée au RCI de Monaco sous N°07P07271 dont le siège social est situè 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX. NIS 9003 B 14839 N° Intracommunautaire FR 30 00007062 2 Hébergeur du site : REGISTER.IT Directeur de la publication : Maria BOLOGNA Informations nominatives Dans le cadre de ses activités et conformément à la législation en vigueur sur la Protection des Informations Nominatives sur Monaco (Loi n° 1.165, du 23 décembre 1993, modifiée), AMP Monaco s’engage à assurer la protection et la confidentialité des données à caractère personnel des utilisateurs de ses services, ainsi qu’à respecter leur vie privée. Cepandent, en applicant ce réglementation en matière de protection des informations nominatives vous concernant, vous disposez également d’un droit individuel d’opposition, d’accès et de rectification. Vous pouvez exercer ces droits en adressant votre demande, en ligne via le portail www.qe-magazine.com ou par courrier postal adressé à AMP Monaco, Service Client - 47, Boulevard du Jardin Exotique - 98000 MONACO CEDEX

Close