MEDIA PARTNER

CMI CMI CMI CMI CMI

Renato Zero, un ritorno alla grande nel Principato di Monaco

Correva l’anno 2005 quando Renato Fiacchini, in arte Renato Zero, calcava il palco dello Sporting del Principato di Monaco.  Da allora i ‘fedelissimi’ non hanno più visto il loro idolo aggirarsi da queste parti. Poi, all’improvviso l’annuncio ufficiale del suo concerto previsto il 15 agosto nell’ambito del Monte-Carlo Sporting Summer Festival. Infatti, il nostro istrionico Renato fa […]

Biodiversità e api: un patrimonio comune francese, italiano e monegasco

E’ stata siglata dal Governo di Monaco, lo scorso 3 agosto, la Convenzione-programma che mira a preservare la biodiversità delle api selvatiche presenti sul territorio del Parco del Mercantour-Alpi Marittime. L’obiettivo, secondo quanto diramato dalla Direzione della Comunicazione, è quello di creare a Monaco un inventario in grado di catalogare le diverse specie di api […]

Comune del Principato di Monaco: on line il nuovo sito web del Giardino Esotico

Programmate una visita al giardino Esotico di Monaco? Ora, dal vostro telefonino o dal PC potete addirittura organizzare il vostro itinerario in anticipo. A comunicarcelo direttamente il Comune di Monaco che, da qualche tempo, ha aggiornato il suo sito web, come descritto nel testo che riportiamo qui sotto integralmente. Depuis quelques jours à peine, le nouveau […]

AMP Monaco: dal Principato di Monaco non solo notizie…

Era il 24 febbraio del 2012 quando sulla neo piattaforma agencemonacopresse.com comparse la prima notizia flash firmata AMP Monaco. Un anno dopo, forte dei successi ottenuti, c’inventammo la rubrica ‘C’era una volta Monaco’  con lo scopo di mettere in valore le immagini di un tempo grazie alla collaborazione del collezionista Jean Paul Bascoul. La nostra idea piacque tanto […]

Una passeggiata tra gli alberi di Monaco? Si può, basta prenotarsi

Pochi sanno che, per quanto esiguo sia il territorio del Principato di Monaco, per legge almeno il 20% deve essere consacrato al verde. Nel caso specifico parchi e giardini pubblici e privati occupano 470 000 m² . Questo patrimonio verde è stato inserito, per la sua preservazione, all’interno de “Le Code de l’Arbre” creato nel […]

Skip to toolbar